Categoria: <span>uncategorised – it</span>

Nordmende Tannhauser 58 uncategorised - it

Nordmende Tannhauser 58 – it

NORDMENDE TANNHAUSER 58

NORDMENDE TANNHÄUSER 58

Nordmende Tannhäuser 58

Tannhäuser, nato in una famiglia di cavalieri di Salisburgo, partecipò forse alla sesta crociata del 1228 e fece quindi una vita errante come poeta e cantore. Frequentò la corte di Vienna del duca Federico II.
Secondo una leggenda, nella sua vita Tannhäuser trova il Venusburg (monte di Venere), il regno sotterraneo di Venere, e vive con lei per un anno. Lascia quindi la dea pieno di rimorsi, e intraprende un viaggio fino a Roma, per chiedere perdono al Papa Urbano IV. Il papa gli ricorda che tale peccato porta alla dannazione eterna, e gli promette perdono solo in caso di miracolo: la comparsa di fiori nel suo bastone. Tre giorni dopo Tannhäuser torna a Vienna ed il bastone fiorisce.

La leggenda è stata quindi messa in musica da Richard Wagner con il suo Tannhäuser.

La Nordmende, ai tempi del suo massimo splendore e sviluppo tecnologico volle chiamare Tannhäuser il suo apparecchio più bello mai prodotto.
Un apparecchio studiato per rappresentare il massimo della perfezione tecnica del tempo e costruito con cura maniacale.
Lo stadio finale è composto da una coppia di EL84 in Push-Pull. L'inversione di fase veien effettuata con una sezione del doppio triodo ECC82 in configurazione Cathodyne. Questo tipo di invertitore ha il vantaggio di poter essere collegato direttamente allo stadio precedente.
Tale stadio è costituito dalla sezione rimanente del doppio triodo ECC82 che provvede ad amplificare il segnale dopo l'attenuazione derivante dal circuito del controllo di toni.
Il triodo contenuto nella valvola multifunzione EABC80 costituisce il preamplificatore di ingresso e riceve il segnale da un potenziometro logaritmico con 3 prese intermedie per un complesso ed accuratissimo circuito di controllo fisiologico di volume.

La sezione radio è di altrettanta elevata qualità. E' presente uno stadio di Media Frequenza supplementare allo scopo di aumentare la selettività.
Questo permette una ricezione delle trasmissioni, particolarmente in Modulazione di Frequenza, particolarmente stabile ed esente da disturbi.

Il complesso di altoparlanti è poi veramente imponente. Tutti gli altoparlanti sono di costruzione Isophon.
La riproduzione delle basse e medie frequenze è assicurata da un grande woofer ellittico P 2031/19/105  che misura 31 cm di lunghezza e 20 di altezza.
Agli acuti sono dedicati invece ben 4 altoparlanti costruiti con 3 tecnologie diverse.
Frontalmente abbiamo il famoso tweeter a cono HM 10/12/70 per una riproduzione morbida e perfettamente integrata con quella  del woofer.
Su ciascun lato è stato posto una uscita a tromba di un DKS 6/13/100 ed un tweeter elettrostatico ST HB7.

Come scrisse Baudelaire il Tannhäuser rappresenta la lotta dei due princìpi che hanno scelto il cuore umano come principale campo di battaglia, ossia la carne contro lo spirito.
La Nordmende rese onore a questa grande opera realizzando il suo prodotto migliore.

Nordmende Tannhauser 58

BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTICONNESSIONE

Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

READ MORE >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Nordmende Tannhauser 58

LA STORIA

Nel 1923 Otto Hermann Mende fonda a Dresda la Radio H. Mende & Co. Dopo i bombardamenti della fabbrica nel 1945, Martin Mende (figlio del fondatore) crea una nuova società a Brema la North German Mende Broadcast GmbH . Il cui nome viene successivamente cambiato in NORDMENDE.
Negli anni 50 e 60 diventata uno dei produttori tedeschi di radio e TV di maggior prestigio della radio.

Negli anni 70 i televisioni NORDMENDE diventano famosi per i loro telai a schede e per il test rigorosi e controllo di qualità dei prodotti finiti. Ma i costi elevati di tanta qualità si rivelano uno svantaggio competitivo quando il prezzo di televisori a colori ha cominciato a scendere.

Nel 1977 una partecipazione di maggioranza viene venduta ai francesi di Thomson. L'anno seguente, la famiglia vende le azioni rimanenti. Nel 1980, le fabbriche di Brema viene chiusa, NORDMENDE diventando puramente un marchio di proprietà Thomson.

Fonte - Wikipedia

 

 

Grazie a Dan Ludington per la foto.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957/58

Supereterodina IF 460/10700
10 Circuiti AM
13 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)

Altoparlanti:
1 woofer
1 tweeter a cono
1 tweeter a tromba con doppia uscita
2 tweeter elettrostatici

Dimensioni (LAP): 700 x 420 x 290 mm / 27.6 x 16.5 x 11.4 inch
Peso netto: 16.3 kg / 35 lb 14.4 oz
9 Valvole: ECC85 ECH81 EF89 EF89 EM34 or EM35 EABC80 ECC82 EL84 EL84

Antenna rotante in ferrite.

Nordmende Tannhauser 58

Nordmende Tannhauser 58

BANDBREITE SCHALTBAR

L'apparecchio è stato dotato di un sistema di correzione della risposta in frequenza indipendente dai controlli di tono.
E' composto da 6 tasti che inseriscono curve di equalizzazione predefinite operanti sul circuito di controreazione (non sono filtri passivi).

Il tasto Bass enfatizza i toni bassi.
Il tasto Sprache enfatizza i toni medi per un ascolto più pulito di trasmissioni parlate.
Il tasto Horspiel enfatizza i toni medi meno del tasto Solo.
Il tasto Orchester mette in flat la banda passante.
Il tasto Solo accentua leggermente i toni medi per favorire l'ascolto di strumenti singoli.
Il tasto Jazz enfatizza molto i toni bassi ed alti per favorire l'ascolto di questo genere musicale.

CONTROLLI DI TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono, separate per alti e bassi, troviamo due finestrelle separate che si illumina progressivamente di bianco indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata alla ferrite nei trasformatori MF e ne fa variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modo, quando si è nelle bande AM, si accentuano ulteriormente i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF.

Nordmende Tannhauser 58

Bassi al massimo

Nordmende Tannhauser 58

Bassi flat

Nordmende Tannhauser 58

Bassi al minimo

Nordmende Tannhauser 58

Acuti al minimo

Nordmende Tannhauser 58

Acuti flat

Nordmende Tannhauser 58

Acuti al massimo

Nordmende Tannhauser 58

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

L'antenna in ferrite può essere ruotata dall'esterno per ottenere una perfetta sintonizzazione dell'apparecchio in AM.
E' visibile nella foto il meccanismo di rotazione e l'indicatore di posizione dell'antenna.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi di acciaio e pulegge separati a seconda della banda.

Il movimento è trasferito a ciuscuno dei due meccanismi con un sistema di pulegge a frizione separate.

 

INDICATORE DI SINTONIA

Nordmende Tannhauser 58

L'indicatore di sintonia è stato sostituito con uno nuovo.

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono 5.

Anteriormente troviamo il più grande larga banda ellittico costruito dalla Isophon  molto efficiente e lineare.
Ancora anteriormente troviamo un tweeter a cono anch'esso Isophon.

Ai lati per ottenere l'effetto 3D troviamo un tweeter a tromba enorme con due uscite e 2 SuperTweeter elettrostatici.

La resa acustica è veramente generosa.

Nessuna radio che io conosca ha la stessa dotazione di altoparlanti.

COMANDI

Nordmende Tannhauser 58

Sopra la scala, nel pannello altoparlanti troviamo la serie dei tasti del Bandbreite Schltbar illustrata in precedenza. 
Scendendo sulla scala parlante, si trova prima di tutto l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sotto si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
Tirando la manopola del volume si inserisce il circuito che aumenta la selettività nelle bande AM.
Partendo dall'alto sono indicate poi la scala AM per le Onde Lunghe, Medie e Corte, sotto troviamo la scala FM.
Proseguendo verso destra  si vede l'indicatore della posizione dell'antenna in ferrite.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
Coassiale alla manopola di sintonia c'è la manopola per ruotare l'antenna in ferrite.
Sotto da sinistra troviamo la manopola del controllo degli acuti immersa in un piacevole alloggiamento di bachelite con effetto avorio.

Nell'ordine troviamo poi i tasti:
AUS - Spegnimento
TA - Giradischi
TONBAND - Registratore
L - Onde Lunghe
Peil-Ant - Antenna in ferrite per OL e OM
M - Onde Medie
K - Onde Corte
UKW - FM
Alla destra si vede il controllo dei bassi.
Sopra i controlli di tono i rispettivi indicatori dell'enfasi dei controlli stessi.

Nordmende Tannhauser 58

LATO POSTERIORE

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Presa per registratore.

Ingresso giradischi.

Uscita per altoparlanti esterni.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Nordmende Tannhauser 58
Bulova 300 uncategorised - it

Bulova 300 – it

Bulova 300

BULOVA 300

Prodotta nel 1957 questo piccolo apparecchio è veramente bellissimo.
Intendo dire che è proprio molto molto bello da vedere, equilibrato, semplice, ma al tempo stesso brillante e seducente.
E' veramente un piccolo gioiello, d'altra parte la Bulova produceva proprio questo, gioelli di orologi. Quindi chi meglio di lei poteva progettare un design così grazioso ed accattivante?

Veniva proposto in diversi colori, ma tutti con manopole e griglie dorate.

Come ho già detto per altri restauri di apaprecchi americani queste piccole rado sono state disegnate e prodotti 60 anni fa, ma la loro linea è modernissima ancora oggi.
In effetti la linea graziosa, equilibrata e dalle dimensioni ridotte la rendono adatta ad essere inserita in ambienti modernamente concepiti.

Questa fortissima personalità estetica è il motivo principale per cui sto restaurando queste radio.
Esistono degli apparecchi moderni che si ispirano, o copiano del tutto, queste silouettes.
Possedere un apparecchio originale è però un'altra cosa.

Le prestazioni sonore naturalmente sono modeste se paragonate alle corazzate tedesche presenti in questo sito, tuttavia questa piccola Bulova Model 300 suona piuttosto bene.
Niente bassi profondi e la potenza non fà tremare lo stomaco intendiamoci, ma è sufficiente a sonorizzare una stanza anche rumorosa.
Inoltre è possibile collegare una sorgente digitale e riprodurla da questa piccola Bulova.
Questa possibilità verrà esaminata più avanti nel dettaglio.
Oltre all'ascolto da IPAD, PC ecc. l'apparecchio è predisposto per ricevere le Onde Medie
L'apparecchio va alimentato a 120 volts, per questo viene fornito di adattatore per essere alimentato direttamente dalla rete elettrica del paese a cui sarà destinato.
Viene inoltre fornito di cavo di collegamento terminato con mini jack da 3,5 mm compatibile con qualsiasi moderna apparecchiatura quali PC, IPOD ecc.

Bulova 300

BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

CONNESSIONE A DISPOSITIVI DIGITALI

Ogni apparecchio viene dotato di un cavo adattatore per connettere qualsiasi dispositivo digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.

Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

LA STORIA

1870 - Joseph Bulova si trasferisce negli Stati Uniti. A 19 anni, apre il suo negozio di gioielli a Manhattan, e si distingue rapidamente per la qualità e l'arte del suo lavoro.
1912 - Joseph Bulova fonda il suo prim0 impianto dedicata alla produzione di orologi da polso in Svizzera, usando una linea di montaggio per la fabbricazione di orologi raffinati.
1919 - Bulova debutta con la sua prima linea completa di orologi da uomo con gioielli.
1920 -viene costruito l'Observatory Bulova a Midtown Manhattan.
Il tempo siderale si riferisce alle stelle invece del Sole per il calcolo del tempo, eliminando l'errore derivante dalla rotazione orbitale della terra intorno al sole.
1927 - Lindemberg sarà il testimonial dell'orologio Bulova Lone Eagle prodotto per commemorare il suo leggendario volo transatlantico.
1941 - Prima trasmissione pubblicitaria dagli Stati Uniti al resto del mondo: "L'America corre sul tempo di Bulova"
1945 - Apre in Queens la scuola di orologeria Bulova
1958 - Due anni prima che Bulova sveli Accutron al pubblico, la tecnologia viene utilizzata a bordo del satellite Vanguard 1 della NASA.
1967 - Il nuovo standard per la previsione di precisione, la tecnologia Accutron è stata utilizzata a bordo di Air Force One.
2010 - È stata rilasciata la SpaceView 214 di Limited Edition di Bulova Accutron. Una replica fatta a mano dell'originale Accutron Caliber 214.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957

Supereterodina IF: 455 KHz

Circuiti 6 AM
Gamme d'onda:
Onde Medie(OM)

Altoparlante a larga banda
Mobile in plastica

Dimensioni (LHD): 33 x 22 x 16,5 cm
Peso netto: 112 Oz
5 valvole: 12BE6 12BA6 12AV6 50C5 35W4

Bulova 300
Bulova 300

INGRESSO DA FONTI DIGITALI

Utilizzando il cavo speciale che ho costruito è possibile utilizzare il dispositivo per l'utilizzo con qualsiasi sorgente digitale come lettore mp3, IPAD, IPOD, telefono cellulare, PC ecc.

L'ascolto è assolutamente affascinante, 60 anni di tecnologia separa i dispositivi, ma la praticità delle moderne fonti digitali e il fascino della vecchia radio a valvole si fondono perfettamente con una gratificazione non facilmente esprimibile a parole.

Quando lo speciale cavo viene inserito nella presa posteriore, la sezione radio verrà disconnessa automaticamente.

L'uso del dispositivo digitale come ingresso produce un suono pulito e piacevole.

ANTENNA

Questo apparecchio usa un'antenna caricata posta nel pannello posteriore.
E' sufficientemente efficiente ma estremamente direttiva, per cui la posizione dell'apparecchio influisce molto sulla qualità della ricezione.
Nel pannello posteriore è presente la predisposizione per collegare un'antenna esterna.
In questo caso le ricezione sarebbe perfetta.

Bulova 300
Bulova 300

ALTOPARLANTI

E' stato usato un altoparlante da 10,2 cm abbastanza performante a dispetto delle dimensioni.
Lo spettro audio previsto per le trasmissioni in Onde Medie è sufficientemente riprodotto.

Non stiamo parlando ovviamente di bassi profondi e di acuti brillanti, ma solo di una voce chiara ed intellegibile senza fatica.

COMANDI

Bulova 300

I comandi sono veramente ridotti all'essenziale.
La manopola di sinistra controlla l'nterruttore d accensione ed il volume, quella di destra controlla la sintonia.
Volendo usare l'ingresso fono bisogna aver cura di sintonizzarsi su una frequenza dove non ci siano stazioni per evitare rumori di fondo.

Bulova 300

LATO POSTERIORE

Ingresso Phono

IL RESTAURO

L'ORMAI IMMANCABILE SUGGESTIVA NOTTURNA DELLA BULOVA MODEL 300 PRONTA A FUNZIONARE
Bulova 300
AEG 2083 aeg - it

AEG 2083 – it

AEG 2083

AEG 2083 - Telefunken Orchestra 53

La Telefunken Orchestra 53 e la AEG 2083 sono esattamente lo stesso apparecchio rimarchiato.
Ricordo che la Telefunken è una fabbrica creata da una Joint Venture tra AEG e Siemens creata per gestire specificatamente i prodotti radiofonici di consumo e professionali.
L'Orchestra nel 1953 era il modello top della Telefunken, una delle più prestigiose aziende tedesche.
Le caratteristiche peculiari di questa bellissimo apparecchio sono diverse, alla Telefunken non si sono certo risparmiati nel loro apparecchio di punta.
Per lo stadio convertitore/oscillatore FM hanno utilizzato una costosa ECC81 ad alto guadagno.
E' stato introdotto un ulteriore stadio a Media frequenza sia per l'AM che per l'FM per una migliorata sensibilità e selettività rispetto agli altri già eccellenti apparecchi tedeschi.
E' stato implementato un'ulteriore stadio amplificatore d'antenna per le bande AM, per migliorare ancora, se possibile, la sensibilibità in queste bande, all'epoca molto utilizzate.
Per la parte a bassa frequenza sono state utilizzate soluzioni altrettanto raffinate.
Lo stadio finale è in classe A pura, con l'utilizzo di una potente EL12 ed un circuito di controreazione di tensione per regolarizzare la risposta in frequenza correggendo la risposta del pur sovradimensionato trasformatore d'uscita.
Gli altoparlanti sono della serie professionale, venivano usati anche in alcuni diffusori da cinema. Ovviamente nei difffusori da cinema venivano usati diversi di questi altoparlanti in combinazioni serie/parallelo viste le diverse potenze in gioco.
Il woofer per esempio viene scambiato su Ebay a prezzi intorno ai 150 euro .

Con questo biglietto da visita l'apparecchio non può che riservare grandi soddisfazioni.
La sintonia è molto stabile e l'ascolto piacevole e riposante. Se richiesto l'Orchestra 53 è capace di tirar fuori i muscoli e sonorizzare anche ambienti di dimensioni medio-grandi senza fatica.

Per chi vuole cominciare una collezione alla grande.

Nella recensione della Telefunken Concertino TS scrissi che il particolare curioso della puleggia di sintonia e del relativo volano, mi faceva venire in mente Fellini !

Mi aggiorno, ora penso a "La grande bellezza", perchè anche qui di Fellini è indiscutibilmente presente.

- La Telefunken Orchestra 53 e la AEG 2083 sono esattamente lo stesso apparecchio rimarchiato

AEG 2083

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

CONNESSIONE A DISPOSITIVI DIGITALI
Ogni apparecchio viene dotato di un cavo adattatore per connettere qualsiasi dispositivo digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.

Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione 1953/54
Frequenza intermedia IF: 468/10700

Nr circuiti accordati:
9 Circuiti AM
11 Circuiti FM

Gamme d'onda:
AM
Onde medie (OM)
Onde lunghe (OL)
Onde corte (OC)
FM
UKW

3 Altoparlanti:

1 Woofer
1 Midrange
1 Tweeter elettrostatico
Dimensioni (LHP) : 660 x 444 x 320 mm

Peso netto 16,5 kg

Valvole 8: ECC81 EF41 ECH81 EF41 EM35 EF41 EABC80 EL12

Antenna rotante in ferrite

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una banda che si illumina progressivamente indicando l'enfasi data alla banda su cui agisce.

AEG 2083

ORIENTAMENTO ANTENNA

Antenna in ferrite rotante con finestra che ne indica la posizione.

L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume,

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite orientabile per la ricezione AM.

La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.

Usando un'antenna esterna la sensibilità è incredibile.
Questo apparecchio infatti è stato prodotto in un periodo in cui non c'erano molte stazioni radio ed erano molto distanti tra loro.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
Le manopole della sintonia AM ed FM sono separate e coassiali.

AEG 2083

AEG 2083

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico ovviamente è stato sostituito.

COMANDI

AEG 2083

In alto troviamo l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato) ed assialmente a questo il comando di rotazione dell'antenna in ferrite.
Si vede l'indicatore della posizione dell'antenna.
La scala AM per le Onde Corte, Medie e Lunghe.
La scala FM.

Sotto troviamo la manopola del controllo dei bassi
Poi nell'ordine i tasti di accensione, giradischi.
Il tasto per sintonizzarsi sulle Onde Lunghe, Medie, Corte, FM.
La manopola del controllo degli acuti.
Vi sono infine le manopole della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportate ciascuna da un grosso volano.

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono tre e li ho già descritti nel commento iniziale.

Il woofer è enorme e molto efficiente.

La radio è dotata Midrange da 18 cm e di tweeter elettrostatico conico.

AEG 2083
AEG 2083

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.

Ingresso giradischi (tonabnehmer)

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

LA CONSUETA, BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
AEG 2083