Grundig 4010W 4010w - it

Grundig 4010W – it

Grundig 4010W

GRUNDIG 4010W

Prodotta nel 1952/53 la Grundig 4010W era uno dei modelli top di gamma del costruttore e naturalmente dell'intera produzione tedesca.
Il mobile 
Cominciamo descrivendo il mobile.
Le dimensioni dello stesso sono ovviamente importanti. L'apparecchio non vuole passare inosservato.
Le venature del legno, volutamente pronunciate, disegnano seducenti movimenti ignei nelle generose dimensioni del mobile.
Il mobile è arricchito da una ulteriore raffinatezza, le righe chiare che snelliscono i fianchi ed il frontale non sono disegnate. Si tratta di autentici intarsi di legni chiari.
Non è pensabile oggi una lavorazione del genere, e non solo per una questione di costi, ma anche di maestria.

Nella Grundig 4010W la banda delle Onde Corte è suddivisa in tre sezioni completamente autonome.

Onde Corte 1 che va da 50,8 a 35 mt (5,9 - 8,6 MHz)
Onde Corte 2 che va da 35 a 24 mt (8,6 - 12,5 MHz)
Onde Corte 3 che va da 24 a 16,7 mt (12,5 - 18 MHz)

In questo modo la sintonizzazione su tali bande è molto precisa avendo ciascuna banda l'intera estensione di tutta la scala.
Negli apparecchi prodotti negli anni successivi la banda delle Onde Corte verrà compressa su un'unica scala.
Anche le Onde Medie sono state suddivise in tre sezioni:

Onde Medie 1 che va da 585 a 318 mt (515 - 945 kHz)
Onde Medie 2 che va da 321 a 185 mt (935 - 1620 kHz)

Inoltre è prevista la memorizzazione di una stazione ad Onde Medie. Premendo infatti il tasto ORTS-S. compare la testa di una barra filettata che permette, ruotandola, di sintonizzare una stazione preferita.
Ogni volta che si preme il tasto ORTS-S. l'apparecchio si sintonizzerà sulla stazione memorizzata.
La banda FM va da 87,5 a 100 MHz. L'installazione del dispositivo Bluetooth è quindi altamente consigliata su questo apparecchio.

La sezione amplificatore è costituita da una classica EABC80 come preamplificatore. E' dotata ovviamente dei controlli dei toni Alti e Bassi separati.
Lo stadio finale è una potente EL12 polarizzata per farla funzionare in Classe A.
E' dotato di un elaborato sistema di controreazione progettato per linearizzare la risposta in frequenza dello stadio finale. Il circuito però non introduce un fattore di controreazione elevato, per cui il suono rimane naturalissimo e molto presente.
Il trasformatore d'uscita è ben dimensionato, in questo modo non si avranno mai effetti di saturazione.

Tutte queste costose soluzioni tecniche si traducono in una qualità sonora di alto livello.
Un'altra eccellente realizzazione degli ingegneri Grundig.

Grundig 4010W

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTI CONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LA STORIA

1945 - Subito dopo la guerra la richiesta di radio riparazioni è molto elevata. Max Grundig costruisce le prime due apparecchiature: il provavalvole Tubatest tube ed il tester Novatest.
1947 - Inizia la vendita di Radio in scatola di montaggio, la Heinzelmann. L'unità è la base del successo, vengono venduti più di 15.000 esemplari.
1950 - Iniziano in Germania le trasmissioni in FM dettando nuove esigenze nel settore delle apparecchiature radio. Grundig lancia la 380W sul mercato.
1952 - Iniziano in Germania le trasmissioni del primo canale TV. Dopo intense ricerche Grundi lancia sul mercato il suo primo TV, l'FS080. Nello stesso anno viene commercializzato il primo registratore portatile, il Reporter 500L.
1956 - Dopo una serie ininterrotta di radio sempre più belle e performanti viene prodotta la Grundig 5080 dotata di un equalizzatore a 5 bande con controllo visivo della curva di equalizzazione.
1965 - Viene aperta una nuova fabbrica a Braga, in Portogallo. Inizia la produzione della fortunatissima serie Satellit, con il modello 205. Questo prodotto segna l'inizio della produzione di ricevitori Grundig multibanda di elevata qualità.
1970 - Inizia la commercializzazione dei diffusori sferici Audiorama 7000 con dodici altoparlanti all'interno di un diffusore sferico.
1976 - Grundig produce il registratore semi-professionale TS 1000.
1980 - Grande successo di due prodotti ai massimi livelli dell'HIFI, il sintonizzatore ST 6000 ed i diffusori Monolith dotati di 22 diffusori dinamici.
1984 - Alla fine di una pesante diminuzione delle vendite Philips aumenta la sua partecipazione in Grundig ed assume la direzione aziendale.
1997 - Philips esce dalla partecipazione in Grundig.
2003 - Vengono avviate le procedure di fallimento dell'azienda.
2008 - Il gruppo turco Koç Holding prende il totale controllo di Grundig Multimedia B.V.

Courtesy of: Grundig

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1952/53
Supereterodina IF 460/10700
9 Circuiti AM
10 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC1-OC2-OC3), FM (UKW), OM (Memorizzabile)
Altoparlanti:
1 largabanda ellittico
1 Mid/Tweeter ellittico
Dimensioni (LAP): 660 x 414 x 295 mm / 26 x 16.3 x 11.6 inch
Peso netto: 16.7 kg / 36 lb 12.5 oz
8 Valvole:
EF80 EC92 EF41 ECH81 EM34 EAF42 EABC80 EL12

Grundig 4010W

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una scala che si illumina progressivamente di rosso indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
Un particolare per gli amanti della radio-tecnica "estrema".
La manopola del controllo degli acuti è collegata a due funicelle, una per il movimento dell'indicatore della posizione del controllo stesso ed un'altra che variava la posizione della ferrite nei trasformatori MF facendo variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modi si attenuavano/accentuavano i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF. Il controllo di tono interveniva poi normalmente con il potenziometro sullo stadio amplificatore di tensione.

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM.
Un lato del dipolo è sfruttato anche per la ricezione delle bande AM.
In FM la sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna per le bande AM la sensibilità è notevole.
Nella foto si vede il dipolo fissato internamente al mobile dell'apparecchio.

Grundig 4010W

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONTROLLO DI SINTONIA

Il sistema di sintonia è unico per le bande AM e per quella FM.
L'unico condensatore variabile è diviso in 4 sezioni, due per l'AM e due per l'FM.
Ognuna delle sezioni serve rispettivamente per l'amplificatore RF e per l'oscillatore.
Il meccanismo è molto semplice e robusto. Ha lo svantaggio di essere un comando unico per tutte le bande.

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico naturalmente è stato sostituito

Grundig 4010W

INDICATORE DI GAMMA

Con questo bellissimo tipo di tastiera, chiamato " a pianoforte", non è possibile capire quale tasto è stato premuto e quale banda si sta ascoltando.
Per questo motivo sopra ciascun tasto c'è un indicatore che cambia colore quando il tasto relativo è stato selezionato.

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono due. 
Questa coppia di altoparlanti è decisamente surdimensionata.
Infatti è la stessa coppia di altoparlanti usata nel modello 5010, che monta due EL12 in controfase.
Il largabanda principale misura 35 cm di larghezza per 20 cm di altezza. Copre da solo buona parte della larghezza della radio ... che è molto grande.
Entrambi gli altoparlanti sono di produzione Grundig.
Una caratteristica molto interessante è che sono dotati di cestello registrabile.
Questo mi permette di centrare perfettamente il movimento del cono rispetto all'impianto magnetico.

Il mid-tweeter ha un magnete sovradimensionato. Deve sopportare picchi di potenza notevoli perchè è tagliato piuttosto in basso.
Gli acuti sono inaspettatamente cristallini pur rimanendo sempre molto dolci e setosi.

I coni sono di cellulosa trattata e sono arrivati fino ad oggi in perfette condizioni, senza alcuna deformazioni o cedimenti.
Oggetti costruiti quando le cose dovevano durare "almeno" tutta la vita del proprietario.

Grundig 4010W

COMANDI

Grundig 4010W

A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato) .
Andando verso destra toviamo poi  l'occhio magico, che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sotto si vede l'indicatore dei toni bassi.
Rimamnendo sulla scala parlante vediamo  la scala delle Onde Lunghe, delle due Onde Medie, delle tre Onde Corte e della banda FM.
La scala AM per le Onde Corte, Medie, Lunghe ed FM.
Infine si vede l'indicatore dei toni acuti.
Ancora a destra rimane la manopola del controllo di sintonia.

Sotto la scala parlante troviamo prima di tutto  la manopola del controllo dei toni bassi:
Poi vediamo la lunga tastiera a pianoforte i cui tasti hanno rispettivamente il seguente scopo:
Accensione/Spegnimento
Ingresso Ausiliario;Ondel Lunghe
Onde Medie 1, Onde Medie 2
Onde Corte 1, Onde Corte 2, Onde Corte 3
FM,
Onde Medie (stazione memorizzata)
Infine vi è la manopola del controllo dei toni acuti.

Grundig 4010W

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Grundig 4010W
grundig 3035W/3D 3035 3d klang - it

Grundig 3035 – it

Grundig 3035 3D Klang

Grundig 3035 3D Klang

La Grundig 3035 3D Klang è un apparecchio classificato di Classe media della Grundig.
Anche in questo caso, come in altre macchine della serie 3xxx, questo apparecchio è particolarmente interessante.
In assoluto la cosa che mi ha colpito di questo apparecchio è la eccezionale riproduzione del parlato. Non che la musica non sia ben riprodotta, ma le trasmissioni dove la presenza dello speaker è preponderante sono veramente impressionanti.
La voce è presente, euilibrata, molto in primo piano. Sono intellegibili tutte le sfumature, come anche i difetti o le abitudini dello speaker.
A mio avviso questo apparecchio è adatto al "radioascoltatore tipo", il quale accende la radio la mattina e la spegne la sera, ascoltando, senza soluzione di continuità, radiogiornali, radiocronache, interviste e musica.

Lo stadio finale è un classico Classe A con EL84 come finale e la sezione triodo di una EABC80 come preamplificatore.
L'apparecchio è dotato di 4 altoparlanti, di cui un tweeter frontale elettrostatico.

Nella parte posteriore della radio è visibile lo zoccolo per collegare un comando remoto, con il quale si può accendere l'apparecchio, regolarne il volume ed inserire alcune equalizzazioni predefinite.
Tutto questo non è certo una dotazione da apparecchi di classe media, ma ben superiore.

Il mobile ha dimensioni importanti, che garantiscono una notevole separazione tra l'emissione frontale dell'altoparlante, e quella posteriore. Gli altoparlanti di queste radio sono montati in una configurazione "quasi open Baffle", per cui una grande superficie di separazione è molto importante per una riproduzione efficiente delle note basse.
Il suono è pieno e corposo, ma la chiarezza di riproduzione degli strumenti solisti e della voce sono veramente il punto forte dell'apparecchio.

grundig 3035W/3D

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTI CONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LA STORIA

1945 - Subito dopo la guerra la richiesta di radio riparazioni è molto elevata. Max Grundig costruisce le prime due apparecchiature: il provavalvole Tubatest tube ed il tester Novatest.
1947 - Inizia la vendita di Radio in scatola di montaggio, la Heinzelmann. L'unità è la base del successo, vengono venduti più di 15.000 esemplari.
1950 - Iniziano in Germania le trasmissioni in FM dettando nuove esigenze nel settore delle apparecchiature radio. Grundig lancia la 380W sul mercato.
1952 - Iniziano in Germania le trasmissioni del primo canale TV. Dopo intense ricerche Grundi lancia sul mercato il suo primo TV, l'FS080. Nello stesso anno viene commercializzato il primo registratore portatile, il Reporter 500L.
1956 - Dopo una serie ininterrotta di radio sempre più belle e performanti viene prodotta la Grundig 5080 dotata di un equalizzatore a 5 bande con controllo visivo della curva di equalizzazione.
1965 - Viene aperta una nuova fabbrica a Braga, in Portogallo. Inizia la produzione della fortunatissima serie Satellit, con il modello 205. Questo prodotto segna l'inizio della produzione di ricevitori Grundig multibanda di elevata qualità.
1970 - Inizia la commercializzazione dei diffusori sferici Audiorama 7000 con dodici altoparlanti all'interno di un diffusore sferico.
1976 - Grundig produce il registratore semi-professionale TS 1000.
1980 - Grande successo di due prodotti ai massimi livelli dell'HIFI, il sintonizzatore ST 6000 ed i diffusori Monolith dotati di 22 diffusori dinamici.
1984 - Alla fine di una pesante diminuzione delle vendite Philips aumenta la sua partecipazione in Grundig ed assume la direzione aziendale.
1997 - Philips esce dalla partecipazione in Grundig.
2003 - Vengono avviate le procedure di fallimento dell'azienda.
2008 - Il gruppo turco Koç Holding prende il totale controllo di Grundig Multimedia B.V.

Courtesy of: Grundig

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1955/56
Supereterodina IF 468/10700
7 Circuiti AM
11 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)
Altoparlanti:
1 largabanda ellittico
2 mid-tweeter ellittici
1 Tweeter elettrostatico
Dimensioni (LAP): 620 x 390 x 263 mm / 24.4 x 15.4 x 10.4 inch
Peso netto: 13 kg / 28 lb 10.1 oz
7 Valvole:
ECC85 ECH81 EF89 EABC80 EM85 EL84

grundig 3035W/3D

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una scala che si illumina progressivamente di rosso indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata a due funicelle, una per il movimento dell'indicatore della posizione del controllo stesso ed un'altra che variava la posizione della ferrite nei trasformatori MF facendo variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modi si attenuavano/accentuavano i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF. Il controllo di tono interveniva poi normalmente con il potenziometro sullo stadio amplificatore di tensione.

ANTENNE

Antenna rotante in ferrite per le Onde Medie e Lunghe con finestra che ne indica la posizione e che si illumina premendo il tasto FA.
L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume,

All'interno del mobile è presente inoltre un dipolo per la ricezione FM e delle Onde Corte.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità è ancora maggiore.

Grundig 3035W/3D

CONTROLLO DI SINTONIA

Il sistema di sintonia è un pezzo di meccanica pregiata.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi (tutti di acciaio) e pulegge separati a seconda della banda.

Qui a fianco lo schema dei comandi di sintonia.

Grundig 3035W/3D

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico naturalmente è stato sostituito

grundig 3035W/3D

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono quattro. Frontalmente sono sistemati un grande altoparlante a larga banda ed un tweeter elettrostatico.
Ai lati sono stati collocati due mid-tweeter ellittici. In questo modo da qualsiasi posizione si ascolti la radio il suono è sempre limpido e rotondo.
Naturalmente questo apparecchio non dovrebbe essere collocato in una libreria o in un mobile che ne copra le superfici laterali.

Grundig 3035 3D Klang

FERN-DIRIGENT

Connessione per comando a distanza (fern-dirigent) che permette di controllare l'accensione, il volume e l'equalizzazione.
Qui sotto, a destra, è possibile vedere lo schema del "telecomando".
Non è facile da trovare, ne sono stati venduti pochissimi in Italia, la quotazione del (fern-dirigent) va dai 350 € in su.

Grundig 3035 3D Klang

Grundig 3035 3D Klang

COMANDI

grundig 3035W/3D

A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
Assialmente al Volume si trova il comando di rotazione dell'antenna in ferrite.
Si vede l'indicatore della posizione dell'antenna.
La scala AM per le Onde Corte, Medie e Lunghe.
La scala FM.
L'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.

Sotto da sinistra troviamo nell'ordine i tasti di accensione, giradischi.
Il tasto per sintonizzarsi sulle Onde Lunghe, Medie, Corte, FM, FA (FerriteAntenne).
Sotto ogni tasto è indicata la banda di frequenza interessata.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
Sotto ancora troviamo le due grosse manopole del controllo dei bassi e degli alti.

LATO POSTERIORE

Connessione per comando a distanza (fern-dirigent) !

Uscita per altoparlanti esterni.

Ingresso giradischi (tonabnehmer)

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
grundig 3035W/3D
Telefunken Musikus 5SV german radios - it

Telefunken Musikus 5SV – it

TELEFUNKEN MUSIKUS 5SV

TELEFUNKEN MUSIKUS 5SV

Il Telefunken Musikus 5SV è uno delle migliori fonovaligie costruite in Germania nel 1960/61.

La parte meccanica è costituita da un robusto giradischi a cinghia di produzione Telefunken. Il giradischi è dotato di antiskating automatico regolato in fabbrica. Può riprodurre dischi a 16/33/45/78 giri.
Non è dotato di automatismi per cui la meccanica è molto semplice, robusta e silenziosa.
Può montare testine monofoniche o stereofoniche.

L'elettronica è costituita da una ECL82 polarizzata in classe A.
La sezione triodo della ECL82 è usata come preamplificatore. Tra lo stadio preamplificatore e lo stadio finale vi sono i controlli di tono separati per gli acuti ed i bassi.
Un particolare interessante è il controllo fisiologico del volume composto da ben tre livelli separati che intervengono in successione al  diminuire del volume.
Tale controllo fisiologico è applicato ad entrambe le sezioni del potenziometro.

Un'altra caratteristica importante è la possibilità di collegare un amplificatore esterno, con il relativo altoparlante, per poter effettuare l'ascolto in stereofonia.
L'utilizzo tipico è quello di collegare l'uscita di questo giradischi all'ingresso fono di una radio.
E' sufficiente ruotare la testina ed il commutatore Stereo/Mono in posizione Stereo . In questo modo un canale sarà udibile nell'altoparlante della fonovaligia, l'altro canale sarà udibile dall'altoparlante della radio.
Azionando la manopola del volume della fonovaligia si agirà contemporaneamente su entrambi i canali. I controlli di tono dei due apparecchi rimangono invece separati ed autonomi.

L'ascolto in Mono non necessita di alcun apparecchio supplementare.

Il suono è dolce ed abbastanza corposo, ovviamente riposante e caratteristico. I toni acuti sono brillanti ed i bassi abbastanza presenti ... nel rispetto dei limiti imposti dalle leggi della fisica.

Bellissimo giradischi portatile Stereo con stadi finale Single Ended in classe A racchiuso in un mobile molto rifinito. Un oggetto con il quale si assapora veramente un'aria d'altri tempi.

 

Telefunken Musikus 5SV

Kaiser Wilhelm II
Telefunken U73b Compressor
Telefunken U73b Compressor
Telefunken V76 in studio

LA STORIA

1903 Il Kaiser Guglielmo II per non concedere il monopolio delle trasmissioni wireless alla inglese Marconi, ordinò alle società, AEG e Siemens, di creare una joint venture per sviluppare la telegrafia senza fili in Germania. Il nome con la quale viene costituita è Gesellschaft für drahtlose Telegrafen mbH

1923 Il nome della compagnia viene modificato in Firmierung in Telefunken, Gesellschaft für drahtlose Telegrafen mbH. Abbreviato in Telefunken, dove Tele sta per Telegrafo e Funken significa "Lampo" nel senso di veloce, immediato.

1930 La produzione si sposta gradatamente da apparecchiature militari e governative a produzione di apparecchi di consumo. In questi anni Telefunken entra nel mercato radio-televisivo, dei registratori e della incisione di dischi.

1930 Poichè le trasmissioni via radio non servivano più solo a trasmettere messaggi telegrafici ma vere trasmissioni di parlato e di musica divenne necessario introdurre il concetto di compressione del suono, per evitare continue variazioni del livello di volume della radio. Telefunken progettò e relizzo il primo compressore per stazioni trasmittenti al mondo, l'U3. L'U73b in figura, evoluzione dei precedenti modelli, permette di cambiare il livello di compressione, il tempo di rilascio ed il tempo di attacco.

1941 Tutte le azioni Telefunken vengo trasferite alla AEG che di fatto diventa l'unico proprietario del marchio Telefunken delle sue fabbriche e dei suoi brevetti.

1948 Alla Conferenza di Copenaghen dove si decise la spartizione delle radiofrequenze delle Onde Medie e Corte del''Europa Centrale la Germania non venne invitata, a causa della guerra recentemente conclusa. Ufficialmente perchè non era ritenuta una nazione tecnologicamente importante.
A causa di ciò la Germania decise di sviluppare le trasmissioni in FM anche accorgendosi che la qualità delle trasmissioni era notevolmente superiore di quelle in AM.
In questa fase Telefunken sviluppa il sistema microfono/amplificazione V72, e le sue evoluzioni, destinate ad essere usate nella totalità delle stazioni emittenti tedesche e buona parte di quelle europee, così come dai più importanti studi di registrazione, quali EMI, Decca, Telefunken ecc.

1955 L'azienda diventa Telefunken GmbH.

1967 Telefunken viene fusa con AEG e il nome della società è diventata AEG-Telefunken.

1970 Una pessima gestione porta l'azienda a perdere continue fette di mercato. AEG inizia ad esternalizzare interi segmenti di business e si susseguono continue riorganizzazioni.

1985 Daimler-Benz AG acquista ciò che rimane della AEG-Telefunken.

1996 Il nome Telefunken viene cancellato e tutte le attività relative ai prodotti audio cessate.

Oggi Il nome della società è stato rinnovato in Telefunken Holding AG e sono responsabili per il nome Telefunken e il suo uso in tutto il mondo.Negli Stati Uniti Telefunken USA aquista il diritto a costruire e commercializzare in tutto il mondo i microfoni originali ed alcune apparecchiature audio con il marchio Telefunken Elektroakustik.
L'azienda originale che ha contribuito a diffondere la musica in tutto il mondo non c'è più.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1960

Tensioni di funzionamento (CA) 110; 125; 160; 220 Volts

Altoparlante Larga banda a magnete frontale

Dimensioni (LHD): 410 x 170 x 310 mm / 16.1 x 6.7 x 12.2 inch

Peso netto: 4.5 kg / 9 lb 14.6 oz

1 Valvole: ECL82

Cartuccia T20 - T20/2

Velocità 16/33/46/78 rpm

Telefunken Musikus 5SV

ALTOPARLANTE

L'altoparlante di questo apparecchio è molto interessante. Poichè è alloggiato nel coperchio superiore del mobiletto è stato necessario contenerne al massimo la profondità.
Per fare questo il magnete e la bobina mobile sono stati spostati nella parte anteriore dell'altoparlante, davanti al cono.
La curvatura del cono è inoltre ridotta al minimo.
Con queste intelligenti soluzioni la profondità si è ridotta a pochi centimetri.
La risposta in frequenza di un altoparlante con questo profilo è spostata verso gli acuti, che sono veramente brillanti.
Il mobile costruito sul coperchio permette di enfatizzare la gamma bassa, per cui alla fine la risposta in frequenza è piuttosto lineare.

CONTROLLO TONI

Un'altra caratteristica che svela la classe di questo apparecchio è il circuito dei controlli di tono, che è composta da due sezioni separate per le alte e le basse frequenze.

I controlli sono indipendenti dalla posizione del controllo di volume, a differenza dei circuiti solitamente usati nelle produzioni tedesche.

Questi controlli agiscono naturalmente solo sull'amplificatore interno, non su quello supplementare.

Telefunken Musikus 5SV
Telefunken Musikus 5SV

USCITA AMPLIFICATORE ESTERNO

Nella foto a sinistra si vede la presa DIN a 3 poli al quale si può collegare un amplificatore supplementare, come specificato nella presentazione dell'apparecchio.

Quando il deviatore è nella posizione Mono (un cerchio) su entrambi gli amplificatori, quello interno e quello supplementare, arriva lo stesso segnale.

Quando il deviatore è nella posizione Stereo (due cerchi) ai due amplificatori, quello interno e quello supplementare, arrivano separatamente i due canali, comandati dal potenziometro di volume che è composto da due sezioni uguali.

COMANDI

Telefunken Musikus 5SV

Il primo comando che si vede a sinistra è il cambiatensione. Va usato solo all'inizio per adeguare la tensione di funzionamento del giradischi a quella della rete. Poi non va più toccato.
Segue il controllo dei toni bassi dell'amplificatore interno.
Poi il potenziometro del volume (di entrambi i canali)

Ed infine la manopola del controllo dei toni Acuti.
Più in alto si vede la grossa manopola del controllo della velocità del giradischi.
Infine il commutatore Mono/Stereo e l'uscita per l'amplificatore supplementare.

LE FASI DEL RESTAURO

ASCOLTATO CON IL MUSIKUS QUESTO CAPOLAVORO DI RACHMANINOW CI SI IMMERGE COMPLETAMENTE NEL PASSATO
Telefunken Musikus 5SV