Categoria: <span>german radios – it</span>

Graetz Sinfonia 422 422 - it

Graetz Sinfonia 422 – it

GRAETZ Sinfonia 422

GRAETZ SINFONIA 522

Dalla seconda guerra mondiale fino agli anni Sessanta, Graetz è stato considerato uno dei più prestigiosi produttori di radio, anche se non ha mai raggiunto performance di vendita elevati a causa del costo elevato e delle condizioni economiche dell'Europa in quell'epoca.
Gli apparecchi Graetz sono sempre stati apprezzati sia per la loro finitura curata ed elegante ma soprattutto, per la ricerca costante di soluzioni acustiche innovative ed i relativi brevetti.
La serie Sinfonia è la più prestigiosa tra produzione Graetz con stadio finale in classe A.
Tra queste la SINFONIA 522 è l'ultima dotata di Raumklang mit Schallkompressor  (Surround sonoro con Compressore). I modelli successivi, certamente per questioni economiche, verranno privati di questo geniale, ma costoso, sistema di diffusione del suono.

Lo Schallkompressor verrà descritto approfonditamente più avanti, nella pagina, basti dire per ora che alcuni altoparlanti diffondevano il suono attraverso un percorso appositamente progettato che rendeva impossibile localizzare esattamente da dove arrivasse il suono, rendendo l'ascolto esattamente identico in tutti i punti di una stanza.

I toni medio-alti si diffondono in tutte le direzioni attraverso la griglia, che sembra una semplice decorazione, posta nel lato superiore del mobile.

L'effetto che ne deriva è entusiasmante, una dolcezza dei toni acuti derivante dal tweeter a cono anteriore, unita ad una profondità del basso provocata dai muscoli dei due grossi woofer, con una ampiezza dell'immagine sonora, derivante dal supertweeter compresso a flauto, che non ha eguali in apparecchi monofonici.
Non parlo di alta fedeltà naturalmente, ma di gradevolissimo rapimento sonoro.

La Graetz aveva 4 linee di apparecchi con ShallKompressor:
- la Musica (la più piccola, 1 woofer, 1 mid, 1 tweeter)
- la Melodia (la media, 2 woofer, 1 mid, 1 tweeter)
- la Sinfonia (la grossa, 2 woofer + grandi, 1 mid ellittico, 1 tweeter + grande)
- la Fantasia (come la Sinfonia ma con finali 2 EL95 al posto di una EL84)

Grandi radio, dal suono piacevolissimo, da ascoltare per ore.

 

Questo è l'apparecchio con Compressore Sonoro esteticamente più bello prodotto dalla Graetz nel 1958

Graetz Sinfonia 522

 

ESTENSIONE BANDA FM
La frequenza della banda FM è stata estesa a 88 - 108 MHz

CONTINUA >

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

CONNESSIONE A DISPOSITIVI DIGITALI
Ogni apparecchio viene dotato di un cavo adattatore per connettere qualsiasi dispositivo digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Banda di Frequenza FM allargata a 88 - 108 MHz. Le radio a valvole prodotte in Germania negli anni 50/60 sono famose in tutto il mondo per la loro eccellente sonorità, la bellezza delle loro finiture, la robustezza ed il loro standard di costruzione senza compromessi.
Purtroppo la banda FM di estende dai  87.5 ai 100 MHz  per cui ricevono solo alcune stazioni.
Dopo attenti studi ed un gran numero di provesiamo stati in grado di allargare la banda ricevibile da 88 a 108 MHz.
Naturalmente abbiamo dovuto ricostruire anche la scala parlante, identica all'originale, fatta con gli stessi materiali e le stesse tecniche, ma con il nuovo intervallo di frequenza.
Il risultato è perfetto. Un apparecchio originale ma con la possibilità di ascoltare qualsiasi stazione in qualsiasi parte del mondo.
Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Graetz Sinfonia 522

 

graetz factory

 

LA STORIA

La Ehrich & Graetz AG fu fondata nel 1866 a Berlino da Albert Graetz (1831-1901) e dal commerciante Emil Ehrich (morto nel 1887) con il nome di "Lampen-Fabrik Ehrich & Graetz OHG" (E & G).
PetromaxNel 1897 l'azienda passa sotto il controllo dei figli di Albert, Max Graetz, e Adolf Graetz. L'azienda cresce rapidamente, e nel 1899 vengono costruiti nuovi complessi industriali a Berlino, negli Stati Uniti, Francia, Regno Unito, e Bombay.
Intorno 1910-1916 Max Graetz sviluppa la famosa lanterna Petromax. Intorno al 1925 la fabbrica produce anche radio e altri apparecchi elettrici chiamati Graetzor.

Altena Graetz FactoryDurante la seconda guerra mondiale, proprio come nella prima guerra mondiale, la società fa parte dell'industria bellica. Con l'uso di lavoratori forzati da Francia, Russia, e nei Paesi Bassi la società fa enormi guadagni.
Alla fine del mese di aprile 1945 la fabbrica viene rivendicato dall'esercito russo.

Nel 1949 l'azienda entra a far parte del programma del "Popolo", "VEB-VolksEigenerBetrieb" e dal 1950 "VEB Fernmeldewerk, Berlin Treptow (RFT)." VolksEigenerBetrieb, significa che la fabbrica era di proprietà del popolo per il popolo.

Nel 1948 Erich, e Fritz Graetz fonda una nuova società a Altena, in Germania nota con il nome Graetz, come successione della azienda di famiglia persa a Berlino. La nuova società produce principalmente radio e TV.
Nel 1961 l'azienda viene poi venduta a standard Elektrik Lorenz (SEL) AG, e dal 1987 è di proprietà della società finlandese Nokia.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957/59
Supereterodina IF: 468/10700
8 Circuiti AM - 13 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)
Altoparlanti:
2 largabanda ellittici
1 mid/tweeter
1 tweeter a tromba con flauti
Dimensioni (LHP) : 680 x 400 x 305 mm / 26.8 x 15.7 x 12 inch
Peso netto: 16 kg / 35.242 lb
Valvole 7: ECC85, ECH81, 2xEF89, EABC80, EL84, EM34
Antenna rotante in ferrite per AM

Graetz Sinfonia 522
Graetz Sinfonia 522

Nella naturale evoluzione del modello Sinfonia alla Graetz hanno iniziato ad usare altoparlanti a tromba.
Gli altoparlanti a tromba hanno il vantaggio di avere una membrana molto piccola e leggera. Questo si traduce in una capacità di raggiungere frequenze molto elevate con una ridottissima distorsione.
Come tutti gli strumenti musicali questo tipo di altoparlanti è composto da generatore del suono e da un risonatore. In un violino le corde vibrando emettono il suono, ma è la cassa armonica che lo amplifica e lo colora.
Negli altoparlanti a tromba la piccola e leggerissima membrana vibra e poi la tromba amplifica, e talvolta modifica, il suono.
La tromba ha lo svantaggio di essere fortemente direttiva. A pochi cm dal suo asse l'intensità del suono cambia notevolmente. Il sistema a tromba, pur essendo molto efficiente e con bassa distorsione non è adatto 
Gli ingegneri Graetz hanno preferire una tubazione accordata invece della tromba per le caratteristiche di maggiore direzionalità.
La pressione dell'onda sonora via con il quadrato del rapporto tra diametro e lunghezza del tubo. Per questo motivo alla Graetz parlano di compressore sonoro.
Quindi dalla piccola emissione della membrana del cono si ottiene una grande radiazione sonora all'uscita dei tubi.
Inoltre poichè il rapporto tra lunghezza e diametro del tubo è molto grande si ottiene una propagazione simile alla propagazione su un condotto di lunghezza infinita. Le fessure di uscite sono poste a distanze diverse per ottenere questo effetto di assenza di risonanza. Lo schema equivalente è quello di un ciruito LC dove i fori si comportano come induttanze. 
Il risultato di questa caratteristica, unita alla particolare forma e posizione delle fessure di uscita del suono è che la frequenza di risonanza è attorno ai 12 kHz e questo sistema viene fatto lavorare nella fascia che va dai 700 Hz  ai 10 kHz, proprio dove si ha la massima sensibilità dell'orecchio umano, e dove si colloca la voce e la quasi totalità degli strumenti musicali.
Oltre ai vantaggi di assenza di distorsione e di efficienza la assenza di risonanze ha come risultato una notevole morbidezza di ascolto.
Da ultimo questo condotto produce un lieve ritardo, di pochi ms che inducendo un minimo riverbero naturale ottiene come effetto finale quella profondità scenica che rende questo apparecchio incredibilmente appagante all'ascolto, pur essendo monofonico.

 

ALTOPARLANTI

Come già detto in precedenza Schallkompressor  significa Surround sonoro con Compressore.

Faccio notare che questa azienda applicava questi concetti e queste soluzioni (surround, compressione del suono) alle apparecchiature commerciali, e siamo nel 1958.

Come ormai oggi sanno tutti le note basse per loro natura si diffondono in maniera omnidirezionale nell'ambiente, per cui è piuttosto difficile localizzare un subwoofer ad occhi chiusi.
Gli altoparlanti che diffondono le note acute invece sono estremamente direttivi per cui il loro posizionamento rispetto alla posizione d'ascolto è molto critica, per cui basta spostarsi un poco dalla posizione d'ascolto prevista per perdere parte del messaggio e del dettaglio della parte più alta dell'informazione sonora.

Questo problema è stato affrontato nell'evoluzione degli impianti Hi-Fi con i sistemi più diversi.
La Graetz lo risolse all'epoca in maniera estremamente efficace con il sistema 4R nei modelli Sinfonia precedenti e Schallkompressor  nei modelli dalla 422 in poi.

Graetz Sinfonia 522
Graetz Sinfonia 522

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una banda che si illumina progressivamente indicando l'enfasi data alla banda su cui agisce.

Graetz Sinfonia 522
Graetz Sinfonia 522

ILLUMINAZIONE INDICATORE TONI

Premendo uno qualsiasi dei tasti del gruppo Klangregister i controlli di tono vengono esclusi perchè vengono esaltate le frequenze previste dal tasto scelto.

Per questo motivo anche le luci che illuminavano la scala indicante la posizione dei controlli di tono vengono spente.

Si riaccenderanno premendo il tasto Raumklang e tornando quindi alla determinazione manuale della curva di risposta preferita.

ABSCHALTUNG

Tre tasti sono raccolti nel gruppo Abschaltung (Disattivazione) e sono rispettivamente:

Aussen-L(autsprecher) - Altoparlante esterno

Mag(isches)-Auge - Occhio magico

Raumklang - Registri musicali predefiniti

KLANGREGISTER

Tre tasti sono raccolti anche nel gruppo Klangregister (Registro musicale), questi sono molto intuitivi e sono rispettivamente:

Sprache - Voce

Solo - Solo

Orchester - Orchestra

graetz sinfonia 4r-221 aerials

ORIENTAMENTO ANTENNA

Antenna in ferrite rotante con finestra che ne indica la posizione.

L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume,

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite orientabile per la ricezione AM.

La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi (tutti di acciaio) e pulegge separati a seconda della banda.

graetz sinfonia 4r-221 control am fm
graetz sinfonia 4r-221 tuning indicator

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico ovviamente è stato sostituito.

COMANDI

Graetz Sinfonia 522

A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato) ed assialmente a questo il comando di rotazione dell'antenna in ferrite.
Si vede l'indicatore della posizione dell'antenna.
L'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
La scala AM per le Onde Lunghe, Medie, Corte e la scala FM.
Sotto da sinistra troviamo nell'ordine la manopola del controllo dei bassi, i tasti di accensione, giradischi, registratore, i tasti per sintonizzarsi sulle Onde Lunghe, Medie, Corte, FM, la manopola del controllo degli acuti.
Sotto ogni tasto è indicata la banda di frequenza interessata.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
Sotto ancora troviamo le due grosse manopole del controllo dei bassi e degli alti.
Assialmente alla manopola di sintonia si trova un selettore per il controllo della selettività in AM.
I registri ed i tasti di esclusione sono stati visti precedentemente nei particolari.

graetz sinfonia 4r-221 rear side

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

LE FASI DEL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
graetz sinfonia 4r-221
Graetz Fantasia 922 fantasia 922 - it

Graetz Fantasia 922 Luxus – Stereosuper – it

GRAETZ FANTASIA 922 LUXUS – STEREOSUPER

GRAETZ FANTASIA 922 LUXUS - STEREOSUPER

Graetz è uno dei più prestigiosi produttori tedeschi di radio. La Graetz Fantasia 922 Luxus - Stereosuper è il modello di punta nel 1960.
Gli apparecchi Graetz sono sempre stati apprezzati sia per la loro finitura curata ed elegante e per le soluzioni acustiche innovative ed i relativi brevetti.
Nel progettare la linea del loro modello di punta i designer della Graetz si sono orientati verso un tipo di eleganza classica e statuaria.
Il mobile è di legno scuro e la vernice è lucidissima. I fianchi rastremati ne slanciano il profilo. La base appare larga e solida senza che l'intero mobile risulti pesante.
La trama fortemente in rilievo della tela che copre gli altoparlanti, le righe dorate in evidenza sul quadrante scuro e le manopole chiare rendono l'impressione visiva ulteriormente piacevole e vivace.
L'attenzione stilistica, come da tradizione Graetz, è stata molto accurata.

La Sezione Amplificatore è quanto di meglio si poteva immaginare all'epoca.
Il potenziometro di Volume è dotato di due prese per la correzione fisiologica. (Rosso). Come noto infatti quando si ascolta a volume molto basso le note basse e quelle acute non vengono percepite con la stessa intensità sonora delle note medie, che appaiono nettamente in prevalenza.
La correzione fisiologica di volume modifica la risposta dello stadio preamplificatore in modo speculare alle curve di Fletcher–Munson. Questo permette di mantenere costante la percezione delle note estreme dello spettro audio udibile anche a bassi livelli di volume.

Il Controllo di toni è stato progettato usando il complesso circuito Baxandall (Verde). Il vantaggio di questa circuitazione è la sua elevata precisione, lo svantaggio è il suo costo e la complessità costruttiva. Normalmente venivano usati circuiti molto più semplici ed economici. ma non in questo apparecchio.

Il Controllo di bilanciamento (Rosa) è inserito nel circuito di controreazione. Agisce variando la percentuale di segnale che viene retrocesso su ciascuno dei due canali. Questo segnale è in opposizione di fase rispetto al segnale principale.
In tal modo, agendo sul controllo di bilanciamento, si attenua il livello di un canale rispetto all'altro e contemporaneamente si diminuisce la distorsione.
Ruotando la manopola agli estremi questo tipo di bilanciamento non provoca un azzeramento completo del volume dei canali come nei controlli di bilanciamento moderni, ma è da considerarsi un aggiustamento "fine" del livello tra i due canali.

Il circuito Invertitore di fase (Azzurro) è del tipo Catodina. Ha il vantaggio di essere molto ben bilanciato. Questo circuito è usato tutt'oggi negli amplificatori HI-FI.

Lo Stadio finale in Controfase (Blu) usa due valvole separate (EL95) per ciascun canale. Le EL95 sono pentodi espressamente progettati per uso audio.
Normalmente nei ricevitori, anche di alta classe, dotati di stadio finale in Push-Pull venivano usati dei bulbi che racchiudevano valvole multiple (ELL80, ECLL800). In tal modo si risparmiavano spazio e componenti. Se però uno dei pentodi della valvola multipla decade in modo diverso dall'altro si ha una alterazione della riproduzione con aumento esponenziale della distorsione d'incrocio. Tali valvole multiple, una volta comuni, sono oggi rare e costose, per cui la sostituzione può essere economicamente impegnativa. L'uso di pentodi separati, come nella Graetz Fantasia 922 elimina questo problema, ed è possibile selezionare coppie di EL95 con le medesime caratteristiche.
Soltanto le Graetz Fantasia 922 e 1022 e le Telefunken Opus 2430/2550 usano 4 x EL95 nello stadio finale.

Anche la Sezione Radio è molto curata.
La caratteristica più interessante è l'elevata selettività di questo apparecchio dovuta al doppio stadio di Media Frequenza. Infatti sono visibili nelle foto i due pentodi EF89 ed i numerosi trasformatori MF.
In FM è stato implementato addirittura un ulteriore trasformatore accordato all'interno del convertitore per rendere ancora più stabile ed insensibile ai disturbi la ricezione di queste frequenze.

Infine la batteria di  Altoparlanti.
La Graetz 922 Luxus monta 6 altoparlanti. Quattro altoparlanti sono disposti frontalmente e due sono collocati ai lati.
I quattro altoparlanti frontali sono due tweeter e due ellittici largabanda. I tweeter sono posti davanti ai largabanda, sullo stesso asse. Questa particolare disposizione ha il grande vantaggio che la provenienza del suono è assimilabile a quella prodotta da una sorgente puntiforme.
Questa caratteristica si traduce in un diagramma di dispersione molto lineare, e quindi di una acustica nell'ambiente molto più regolare che non se tweeter e woofer fossero disposti uno in fianco all'altro.
I due altoparlanti laterali sono, a questi livelli di potenza, dei Mid/Tweeter, e permettono un ascolto equilibrato da qualunque posizione ci si ponga rispetto alla radio, frontalmente o lateralmente.

Quest'ultima caratteristica rende l'apparecchio molto godibile nell'ascolto quotidiano. Non verrà più voglia di accendere l'impianto stereo ...

Graetz Fantasia 922 Stereosuper

 

Graetz Fantasia 922 Stereosuper

BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

CONNESSIONE A DISPOSITIVI DIGITALI

Ogni apparecchio viene dotato di un cavo adattatore per connettere qualsiasi dispositivo digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Banda di Frequenza FM allargata a 88 - 108 MHz. Le radio a valvole prodotte in Germania negli anni 50/60 sono famose in tutto il mondo per la loro eccellente sonorità, la bellezza delle loro finiture, la robustezza ed il loro standard di costruzione senza compromessi.
Purtroppo la banda FM di estende dai  87.5 ai 100 MHz  per cui ricevono solo alcune stazioni.
Dopo attenti studi ed un gran numero di provesiamo stati in grado di allargare la banda ricevibile da 88 a 108 MHz.
Naturalmente abbiamo dovuto ricostruire anche la scala parlante, identica all'originale, fatta con gli stessi materiali e le stesse tecniche, ma con il nuovo intervallo di frequenza.
Il risultato è perfetto. Un apparecchio originale ma con la possibilità di ascoltare qualsiasi stazione in qualsiasi parte del mondo.
Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Graetz Sinfonia 522

 

graetz factory

 

LA STORIA

La Ehrich & Graetz AG fu fondata nel 1866 a Berlino da Albert Graetz (1831-1901) e dal commerciante Emil Ehrich (morto nel 1887) con il nome di "Lampen-Fabrik Ehrich & Graetz OHG" (E & G).
PetromaxNel 1897 l'azienda passa sotto il controllo dei figli di Albert, Max Graetz, e Adolf Graetz. L'azienda cresce rapidamente, e nel 1899 vengono costruiti nuovi complessi industriali a Berlino, negli Stati Uniti, Francia, Regno Unito, e Bombay.
Intorno 1910-1916 Max Graetz sviluppa la famosa lanterna Petromax. Intorno al 1925 la fabbrica produce anche radio e altri apparecchi elettrici chiamati Graetzor.

Altena Graetz FactoryDurante la seconda guerra mondiale, proprio come nella prima guerra mondiale, la società fa parte dell'industria bellica. Con l'uso di lavoratori forzati da Francia, Russia, e nei Paesi Bassi la società fa enormi guadagni.
Alla fine del mese di aprile 1945 la fabbrica viene rivendicato dall'esercito russo.

Nel 1949 l'azienda entra a far parte del programma del "Popolo", "VEB-VolksEigenerBetrieb" e dal 1950 "VEB Fernmeldewerk, Berlin Treptow (RFT)." VolksEigenerBetrieb, significa che la fabbrica era di proprietà del popolo per il popolo.

Nel 1948 Erich, e Fritz Graetz fonda una nuova società a Altena, in Germania nota con il nome Graetz, come successione della azienda di famiglia persa a Berlino. La nuova società produce principalmente radio e TV.
Nel 1961 l'azienda viene poi venduta a standard Elektrik Lorenz (SEL) AG, e dal 1987 è di proprietà della società finlandese Nokia.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1960/61
Supereterodina IF: 460/10700
8 Circuiti AM - 13 Circuiti FM

Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)

Altoparlanti:
2 largabanda ellittici
2 mid/tweeter laterali
2 tweeter frontali

Dimensioni (LHP) : 680 x 395 x 310 mm / 26.8 x 15.6 x 12.2 inch
Peso netto: 17 kg / 37 lb 7.1 oz

Valvole 13: ECC85, ECH81, 2 x EF89, EM84, EABC80, 3 x ECC83, 4 x EL95
Antenna rotante in ferrite per AM

Graetz Fantasia 922
Graetz Sinfonia 522
Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper
Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

ALTOPARLANTI

Come già detto in precedenza il modello più lussuoso prodotto dalla Graetz nel 1960, la Fantasia 922, monta 6 altoparlanti a magnete permanente.
Le note basse e medie sono riprodotte da due grandi altoparlanti a cono, ellittici da 26x17 cm.
Le note acute sono riprodotte da quattro altoparlanti a cono. Due da 10 cm e due da 6 cm.

Dal punto di vista acustico la cosa interessante non è solo il numero di altoparlanti ma anche la loro disposizione. Infatti i due tweeter da 6 cm sono fissati davanti ai Mid/Woofer frontali, in posizione concentrica.
Questo è il posizionamento sempre da me preferito, ed usato in molti tra i migliori diffusori moderni quali KEF, TAD e Tannoy e molti altri
Il vantaggio principale di un coassiale è la linearità della risposta fuori asse sia sul piano orizzontale che in quello verticale.
Con il posizionamento classico degli altoparlanti, mid/woofer a fianco del tweeter, l'ascolto fuori asse è fortemente disturbato dalle cancellazione di fase causate delle differenze di lunghezza del percorso tra i due driver.
I grafici 3D a fianco riportano le misurazioni fuori asse verticale di un diffusore con altoparlante coassiale KEF LS50 ed uno con disposizione classica degli altoparlanti YG Anat III. La differenza è evidente. (fonte: www.acousticfrontiers.com )

Se frontalmente è stata usata questa eccellente configurazione lateralmente non è stato fatto da meno. E' stato installato infatti, su ciascun lato, un tweeter a cono, protetto da cupola metallica, Isophon HS10.
Questo altoparlante ha una risposta in frequenza estremamente estesa, che va da 1.000 a 20.ooo Hz. In questo modo anche lateralmente vengono riprodotte tutte le frequenze con caratteristiche di direttività piuttosto spinte.
La risposta alle basse frequenza è affidata ai grandi ellittici frontali. Infatti le onde a bassa frequenza, non essendo per loro natura direttive, non necessitano di altoparlanti laterali per essere percepite.

Con questa batteria di altoparlanti disposti come illustrato la risposta è ovviamente piuttosto lineare da qualsiasi angolazione, frontalmente, di fianco e di tre quarti.

Trattandosi di altoparlanti con magnete in Alnico sono molto efficienti. I 7 Watt di ciascuno dei due canali viene trasformato così in una notevole pressione acustica.
Per fornire un riferimento, durante l'ascolto ad un volume "normale", non fastidioso, si misura una erogazione di potenza sugli altoparlanti di 0,2 Watt.
La potenza sonora quindi è abbondantemente sufficiente per sonorizzare anche ambienti di grandi dimensioni.
L'utilizzo di due Mid/Woofer separati ha un ulteriore vantaggio. I i coni hanno una minore inerzia rispetto ad un cono singolo di maggiori dimensioni. In tal modo la risposta dinamica è molto pronta, ed i bassi sono frenati e senza coda.
Questa caratteristica permette di sfruttare appieno l'ingresso AUX con file digitali lossesless o CD fornendo una riproduzione brillante e ricca di dinamica.

Graetz Fantasia 922 Stereosuper   Graetz Fantasia 922 Stereosuper

KEF LS50
vs.
YG Anat III

(fonte: www.acousticfrontiers.com )

Graetz Fantasia 922

TASTI DI CONTROLLO DEL SUONO

Tre tasti sono raccolti a sinistra della tastiera principale. I primi due indicano ripettivamente:

Raum(klang)Ton - Surround - L'apparecchio funziona in mono. Va usato quando è premuto uno qualsiasi dei tasti LW, MW, SW, UK

Stereo - L'apparecchio funziona in stereo. Va usato quando è premuto uno qualsiasi dei tasti TA, TB.

Graetz Fantasia 922
Graetz Fantasia 922

TASTO DI RISPARMIO OCCHIO MAGICO

Il terzo tasto raccolto a sinistra della tastiera principale serve a spegnere l'occhio magico per evitarne l'inutile consumo.
Va usato quando sono premuti i tasti TA o TB e quando si è sintonizzati su una stazione in maniera stabile e quindi non c'è più alcun interesse a verificarne la corretta centratura.

Mag(isches)-Band - Spegne l'occhio magico

Graetz Fantasia 922

TASTI DI EQUALIZZAZIONE - KLANGREGISTER

Tre tasti sono raccolti anche nel gruppo Klangregister (Registro musicale), questi sono molto intuitivi e sono rispettivamente:

Sprache - Voce

Solo - Solo

Orchester - Orchestra

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper
Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper
Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una banda che si illumina progressivamente indicando l'enfasi data alla banda su cui agisce.

Premendo uno qualsiasi dei tasti del gruppo Klangregister i controlli di tono vengono esclusi perchè vengono esaltate le frequenze previste dal tasto scelto.Per questo motivo anche le luci che illuminavano la scala indicante la posizione dei controlli di tono vengono spente. Si riaccenderanno premendo il tasto Raumklang e tornando quindi alla determinazione manuale della curva di risposta preferita.

BASS MAX

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

BASS FLAT

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

BASS MIN

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

TREBLE MIN

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

TREBLE FLAT

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

TREBLE MAX

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

ORIENTAMENTO ANTENNA

Antenna in ferrite rotante con finestra che ne indica la posizione.

L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume,

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite orientabile per la ricezione AM.

La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.

Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper
Graetz Fantasia 922 Luxus  Stereosuper

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico ovviamente è stato sostituito.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi (tutti di acciaio) e pulegge separati a seconda della banda.

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto del Giradischi o ingresso AUX1. Con questa sorgente è possibile ascoltare in stereofonia

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto della banda delle Onde Medie

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto del Registratore a nastro o ingresso AUX2. Con questa sorgente è possibile ascoltare in stereofonia

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto della banda delle Onde Corte

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto della banda delle Onde Lunghe

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

Tasti da premere per l'ascolto della banda FM

COMANDI

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

A sinistra dall'alto:
- L'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
- L'indicatore della posizione dell'antenna.

- Il comando del volume (con loudness incorporato)
- Assialmente a questo il bilanciamento.
- Ancora in asse il comando di rotazione dell'antenna in ferrite.

- La manopola del controllo dei bassi

Al centro:
La scala AM per le Onde Lunghe, Medie, Corte e la scala FM.

A destra dall'alto:
L'indicatore BANDBREITE (Selettività Alta/Bassa in AM)
La manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano
Sullo stesso asse si trova un selettore per il controllo della selettività in AM.
La manopola del controllo degli acuti.

La tastiera:

RAUMTON - Surround

STEREO - Stereo/Mono
MAG.BAND - Occhio Magico
AUS - Spegnimento
TA - Giradischi
TB (TA+FA) - Registratore
FA - Antenna in ferrite per Onde Medie e Lunghe
LW - Onde Lunghe
MW - Onde Medie
SW - Onde Corte
UKW - FM
SPREACHE - Voce
SOLO - Strumento solista
ORCHESTER - Orchestra

Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

LE FASI DEL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Graetz Fantasia 922 Luxus Stereosuper
Grundig 5040W/3D 5040w 3d - it

Grundig 5040W/3D Motorized – it

Grundig 5040W/3D Motorized

Grundig 5040W/3D Motorized

La Grundig 5040W/3D è uno degli apparecchi più belli prodotti da questo marchio.

Grundig produceva varie classi di apparecchi. Quelli della serie 1xxx  sono i più economici, quelli delle serie 2xxx e 3xxx sono di classe media, quelli della serie 4xxx e 5xxx sono di alta classe.
Ovviamente la 5040W/3D appartiene alla serie di maggior classe, e si vede.

La sezione radio è molto interessante dal punto di vista tecnico in quanto dotata del sistema di ricerca automatica delle stazioni memorizzate. La sezione audio inoltre è totalmente appagante dal punto di vista acustico.
Vediamole separatamente.

Sezione Audio

Lo stadio finale è costituito da una valvola Telefunken EF804 come preamplificatore ed una EL12 come finale di potenza.
La EF804 è un pentodo particolarmente studiato per avere un alto guadagno ed un bassissimo rumore. La piedinatura, diversa da tutti glia altri pentodi, è studiata ridurre al minimo il ronzio indotto dai filamenti.
Il catodo è costruito con un materiale particolare importato appositamente dalla americana International Nickel Corporation che riduce a zero la microfonicità della valvola.
Questa valvola era usata nelle apparecchiature progettate per gli studi professionali ... e nella Grundig 5040W/3D
La EL12 è un pentodo con 18W di dissipazione anodica, con una erogazione massima di  8 Watt in uscita.
Una valvola con queste caratteristiche permette di avere uno stadio finale in classe A di notevole potenza.
Il rendimento dei quattro altoparlanti (di cui 3 in Alnico) è molto elevato per cui la pressione acustica erogata da questo apparecchio è veramente elevata.

Nelle foto e nei filmati pubblicati nel sito sono stati usate due di queste macchine in configurazione stereo, una per canale, durante una mostra di apparecchi Grundig.
Il risultato è difficile da descrivere. Il commento più comune è stato di sorpresa. Il pubblico non si aspettava che una paio di macchine di 60 anni fa possano suonare in questo modo.
Spero di ripetere questa esibizione in qualche altra manifestazione pubblica.

Sezione radio

La sezione radio è ancora più interessante tecnicamente.
Le varie bande di frequenza AM ricevibili sono suddivise in più intervalli, in maniera di aumentare notevolmente la precisione della sintonizzazione di ciascuna stazione.
Le suddivisioni sono le seguenti:

KW1 - 50,8 a 35 mt (5,9 - 8,6 MHz)
KW2 - 35 a 24 mt (8,6 - 12,5 MHz)
KW3  - 24 a 16,7 mt (12,5 - 18 MHz)
MW1 - 585 a 318 mt (515 - 945 kHz)
MW2 - 321 a 185 mt (935 - 1620 kHz)

Le bande LW, KW1, KW2, MW1, MW2, UK1, UK2 sono dotate di memoria motorizzata.
Si attiva la memorizzazione automatica con la leva posta sotto la manopola della sintonia. Poi si ruota la manopola di sintonia fino alla stazione che si vuole memorizzare.
Ora si può premere un'altro tasto di banda e memorizzare allo stesso modo un'altra stazione.
Quando si preme il tasto della banda precedente un motore riporterà l'indice esattamente nella stazione precedentemente memorizzata su quel tasto.
Bellissimo da vedere e molto utile da usare.
Il meccanismo di ricerca delle stazioni è complesso e delicato da tarare. Nel seguito della descrizione verrà esaminato ulteriormente.

Soltanto la Grundig 5040W/3D e la 4040W/3D sono dotate del sistema di ricerca automatica delle stazioni memorizzate.
Le Saba Freiburg sono dotate di ricerca automatica delle stazioni, ma è un sistema molto diverso, e con risultati diversi.

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTI CONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

LA STORIA

1945 - Subito dopo la guerra la richiesta di radio riparazioni è molto elevata. Max Grundig costruisce le prime due apparecchiature: il provavalvole Tubatest tube ed il tester Novatest.
1947 - Inizia la vendita di Radio in scatola di montaggio, la Heinzelmann. L'unità è la base del successo, vengono venduti più di 15.000 esemplari.
1950 - Iniziano in Germania le trasmissioni in FM dettando nuove esigenze nel settore delle apparecchiature radio. Grundig lancia la 380W sul mercato.
1952 - Iniziano in Germania le trasmissioni del primo canale TV. Dopo intense ricerche Grundi lancia sul mercato il suo primo TV, l'FS080. Nello stesso anno viene commercializzato il primo registratore portatile, il Reporter 500L.
1956 - Dopo una serie ininterrotta di radio sempre più belle e performanti viene prodotta la Grundig 5080 dotata di un equalizzatore a 5 bande con controllo visivo della curva di equalizzazione.
1965 - Viene aperta una nuova fabbrica a Braga, in Portogallo. Inizia la produzione della fortunatissima serie Satellit, con il modello 205. Questo prodotto segna l'inizio della produzione di ricevitori Grundig multibanda di elevata qualità.
1970 - Inizia la commercializzazione dei diffusori sferici Audiorama 7000 con dodici altoparlanti all'interno di un diffusore sferico.
1976 - Grundig produce il registratore semi-professionale TS 1000.
1980 - Grande successo di due prodotti ai massimi livelli dell'HIFI, il sintonizzatore ST 6000 ed i diffusori Monolith dotati di 22 diffusori dinamici.
1984 - Alla fine di una pesante diminuzione delle vendite Philips aumenta la sua partecipazione in Grundig ed assume la direzione aziendale.
1997 - Philips esce dalla partecipazione in Grundig.
2003 - Vengono avviate le procedure di fallimento dell'azienda.
2008 - Il gruppo turco Koç Holding prende il totale controllo di Grundig Multimedia B.V.

Courtesy of: Grundig

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1954/56

Supereterodina IF 468/10700
11 Circuiti AM
11 Circuiti FM
Gamme d'onda: 1 x Onde Lunghe, 2x Onde Medie, 3 x Onde Corte , 2 x FM

Altoparlanti:
1 largabanda ellittico
1 Tweeter elettrostatico
2 Mid/Tweeter a cono

Dimensioni (LAP): 706 x 444 x 318 mm / 27.8 x 17.5 x 12.5 inch
Peso netto: 20.5 kg / 45 lb 2.5 oz

9 Valvole:
ECC85 EF89 ECC82 EF89 EM85 EBF80 EAA91 EF804 EL12

Grundig 5040W/3D

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una scala che si illumina progressivamente indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata a due funicelle, una per il movimento dell'indicatore della posizione del controllo stesso ed un'altra che variava la posizione della ferrite nei trasformatori MF facendo variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modi si attenuavano/accentuavano i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF. Il controllo di tono interveniva poi normalmente con il potenziometro sullo stadio amplificatore di tensione.

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

L'antenna in ferrite può essere ruotata dall'esterno per ottenere una perfetta sintonizzazione dell'apparecchio in AM.
E' visibile nella foto il meccanismo di rotazione e l'indicatore di posizione dell'antenna.

Grundig 5040W/3D

CONTROLLO DI SINTONIA E MEMORIA MOTORIZZATA

Il sistema di sintonia è un vero gioiello.
La sintonia può essere azionata manualmente, come in tutti i normali apparecchi, ruotando la manopola di sintonia con l'interruttore della sintonia automatica ruotato verso destra.

Quando invece l'interruttore della sintonia automatica viene ruotato verso sinistra viene memorizzata "meccanicamente" la stazione che si sta ascoltando.
Per esempio ho premuto il tasto UKW2 e sto ascoltando una stazione a 89,90 MHz.
Premendo uno qualsiasi degli altri tasti di sintonia il motore porta l'indice all'ultima stazione ascoltata.
Ripremendo il tasto UKW2 il motore riporta la sintonia esattamente a 89,90 MHz.

Questa operazione può essere ripetuta per qualsiasi stazione sulle bande UKW1, UKW2, MW1, MW2 ed LW.

La memorizzazione meccanica è ottenuta con una serie frizioni, di molle e di tiranti d'acciaio e leve che esigono una accurata taratura.Una volta tarato e lubrificato il sistema meccanico è assolutamente affidabile e rebusto.Non vi è alcun pericolo di slittamento perche le ruote sono dentate e le frizioni sono costituite la flessibili lame d'acciaio di altissima qualità.

Un vero esercizio di ingegneria meccanica.

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico naturalmente è stato sostituito

ALTOPARLANTI

Come indicato nella descrizione iniziale gli altoparlanti sono quattro. Sono posti ai tre lati dell'apparecchio.

Il cono principale è un enorme larga banda ellittico che misura.......... E' costruito in robusta lega ed ha il magnete in Alnico.
Le dimensioni del magnete sono ragguardevoli ad anche il peso dell'intero altoparlante ne tradisce la robustezza.
In effetti deve sopportare il vigore della grossa EL12.
La curvatura del cono è del tipo esponenziale, come si conviene ad un larga banda di altissima qualità.

Il tweeter elettrostatico frontale copre la gamma delle frequenze altissime.
Ai due lati sono presenti due Mid-Tweeter di produzione Grundig, anch'essi molto efficienti.

Il risultato finale è ovviamente un suono potente, con bassi profondissimi e veloci.
La gamma media è anche molto chiara e le voci sono credibili ed in evidenza, mai confuse.
Gli acuti sono brillanti ma dolci, non striduli.

Una musicalità importante per essere una radio.

COMANDI

Grundig 5040W/3D

La prima manopola che si incontra è quella del Volume con loudness incorporato.
Coassiale a questa c'è la manopola di rotazione dell'antenan in Ferrite per le OM e OL.
La posizione dell'antenna in ferrite è visibile, in trasparenza, nella finestrella dell'occhio magico.
Quest'ultimo indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Proseguendo nel display vediamo le scale delle bande AM ed FM.
Ancora a destra rimane la manopola del controllo di sintonia.
Coassiale a questa c'è la leva che inserisce/disinserisce la ricerca motorizzata delle stazioni memorizzate.

Sotto la scala parlante troviamo prima di tutto la manopola del controllo dei toni bassi:
Poi vediamo la lunga tastiera a pianoforte i cui tasti hanno rispettivamente il seguente scopo:
Accensione/Spegnimento
Ingresso Ausiliario;
Onde Lunghe
Onde Medie 1, Onde Medie 2
Onde Corte 1, Onde Corte 2, Onde Corte 3
FM1, FM2
Infine vi è la manopola del controllo dei toni acuti.
Sopra le manopole dei toni si vedono i relativi indicatori.

Grundig 5040W/3D

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Grundig 5040W/3D
Grundig 4004W 4004w - it

Grundig 4004W – it

Grundig 4004W

GRUNDIG 4004W

Sono stati prodotti tre modelli di Grundig 4004.
La 4004GW, versione più economica, senza trasformatore di alimentazione e con i filamenti delle valvole alimentati in serie, UL41 finale 4,2 Watt ed un solo altoparlante.
La 4004W (EL41), versione di mezzo, con trasformatore di alimentazione, EL41 finale 3,9 Watt ed un solo altoparlante.
La 4004W (EL12), versione top, con trasformatore di alimentazione, EL12 finale 8 Watt e due altoparlanti.

In questa recensione analizzo naturalmente il modello più prestigioso, la Grundig 4004W (EL12).
Ed inizio la descrizione anticipando la peculiarità più singolare ed interessante di questa macchina: E' perfetta per l'ascolto in Onde Corte.
Infatti oltre ad avere la banda delle Onde Corte suddivisa in tre  sezioni è  una delle rare radio commerciali dotate di stadio amplificatore RF per le bande AM posto prima dello stadio Convertitore/Miscelatore.

Questo apparecchio è particolarmente interessante perchè unisce alcune caratteristiche che ritroviamo in altre radio soltanto singolarmente.
1) Dimensioni compatte per la classe
2) Finiture del mobile al massimo livello di qualità
3) Elevata potenza d'uscita e qualità del suono
4) Grande numero di bande ricevibili

Esaminiamo queste caratteristiche nei dettagli:

1) Dimensioni compatte per la classe: Nonostante fosse insuperato come potenza d'uscita, nella produzione Grundig del 1950/51 le dimensioni sono relativamente compatte. Questo ne favorisce la collocazione in qualsiasi ambiente.
Inoltre i comando sono particolarmente semplici, intuitivi e piacevoli da manovrare. Lapparecchio quindi si presenta con una veste complessivamente molto amichevole ed un alto grado di confidenza si stabilisce subito, al primo impatto.
2) Finiture del mobile al massimo livello di qualità: Le venature del legno sono molto pronunciate e creano un affascinante movimento nella superficie del mobile.
Un'altra accuratezza, costosa e difficile da ottenere e la lavorazione delle cornici chiare che circondano il mobile. Non si tratta di verniciature o di nastri incollati ma di autentici intarsi di legni chiari.
Questa tecnica fu abbandonata dalla stessa Grundig l'anno successivo, a favore di sistemi di riprodurre le cornici molto più semplici ed economici.
3) Elevata potenza d'uscita e qualità del suono: Lo stadio finale è costituito da una eccellente EL12 in Classe A, dotata di un trasformatore d'uscita di notevoli dimensioni a scanso di saturazioni sulle note più basse. La potenza d'uscita è ai massimi livelli della produzione Grundig di quegli anni, parliamo di circa 6W. Questa notevole potenza viene trasformata in una ragguardevole pressione acustica dal generoso altoparlante in Alnico dal cestello in lega pressofusa e dal profilo del cono molto inclinato. Gli acuti infine diventano cristallini, senza mai diventare taglienti, grazie al tweeter elettrostatico di notevoli dimensioni posto a fianco del larga banda.
4) Grande numero di bande ricevibili: La sezione in Modulazione di Ampiezza di questo apparecchio è studiata con particolare accuratezza. Nel '50 nelle Onde Corte e le Medie era presente un gran numero di emittenti grazie alla capacità di coprire grandi distanze proprie di queste lunghezze d'onda.
Nella Grundig 4004W la banda delle Onde Corte è suddivisa in tre sezioni completamente autonome.

Onde Corte 1 che va da 50,8 a 35 mt (5,9 - 8,6 MHz)
Onde Corte 2 che va da 35 a 24 mt (8,6 - 12,5 MHz)
Onde Corte 3 che va da 24 a 16,7 mt (12,5 - 18 MHz)

In questo modo la sintonizzazione su tali bande è molto precisa avendo ciascuna banda l'intera estensione di tutta la scala.
Negli apparecchi prodotti negli anni successivi la banda delle Onde Corte verrà compressa su un'unica scala.
Le Onde Medie sono state suddivise in due sezioni:

Onde Medie 1 che va da 585 a 318 mt (515 - 945 kHz)
Onde Medie 2 che va da 321 a 185 mt (935 - 1620 kHz)

Inoltre prima dello stadio Oscillatore/Convertitore vi è uno stadio Amplificatore RF composto da una EF11. Anche questa soluzione verrà abbandonata negli anni successivi a causa del progressivo aumento dell'importanza della banda FM.

La banda FM va da 87,5 a 100 MHz. L'installazione del dispositivo Bluetooth è quindi altamente consigliata su questo apparecchio.

Tutti questi accorgimenti servivano a far durare questi apparecchi nel tempo. Oggi l'ingegnere che dovesse prevedere questi accorgimenti probabilmente verrebbe immediatamente demansionato o cacciato dall'azienda!

Grundig 4004W

 

Grundig 4004W

 

Grundig 4004W

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTI CONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

LA STORIA

1945 - Subito dopo la guerra la richiesta di radio riparazioni è molto elevata. Max Grundig costruisce le prime due apparecchiature: il provavalvole Tubatest tube ed il tester Novatest.
1947 - Inizia la vendita di Radio in scatola di montaggio, la Heinzelmann. L'unità è la base del successo, vengono venduti più di 15.000 esemplari.
1950 - Iniziano in Germania le trasmissioni in FM dettando nuove esigenze nel settore delle apparecchiature radio. Grundig lancia la 380W sul mercato.
1952 - Iniziano in Germania le trasmissioni del primo canale TV. Dopo intense ricerche Grundi lancia sul mercato il suo primo TV, l'FS080. Nello stesso anno viene commercializzato il primo registratore portatile, il Reporter 500L.
1956 - Dopo una serie ininterrotta di radio sempre più belle e performanti viene prodotta la Grundig 5080 dotata di un equalizzatore a 5 bande con controllo visivo della curva di equalizzazione.
1965 - Viene aperta una nuova fabbrica a Braga, in Portogallo. Inizia la produzione della fortunatissima serie Satellit, con il modello 205. Questo prodotto segna l'inizio della produzione di ricevitori Grundig multibanda di elevata qualità.
1970 - Inizia la commercializzazione dei diffusori sferici Audiorama 7000 con dodici altoparlanti all'interno di un diffusore sferico.
1976 - Grundig produce il registratore semi-professionale TS 1000.
1980 - Grande successo di due prodotti ai massimi livelli dell'HIFI, il sintonizzatore ST 6000 ed i diffusori Monolith dotati di 22 diffusori dinamici.
1984 - Alla fine di una pesante diminuzione delle vendite Philips aumenta la sua partecipazione in Grundig ed assume la direzione aziendale.
1997 - Philips esce dalla partecipazione in Grundig.
2003 - Vengono avviate le procedure di fallimento dell'azienda.
2008 - Il gruppo turco Koç Holding prende il totale controllo di Grundig Multimedia B.V.

Courtesy of: Grundig

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1951/52
Supereterodina IF 468/10700
9 Circuiti AM
9 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (MW1, MW2), Onde Lunghe (LW), Onde Corte (KW1-KW2-KW3), FM (UKW)
Altoparlanti:
1 largabanda da 22 cm
1 Mid/Tweeter elettrostatico
Dimensioni (LAP): 644 x 384 x 272 mm / 25.4 x 15.1 x 10.7 inch
Peso netto: 15 kg / 33 lb 0.6 oz
8 Valvole:
ECF12 EF11 ECH11 EF11 EM11 EAA11 EBC41 EL12

Grundig 4004W

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono troviamo una scala che si illumina progressivamente indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata a due funicelle, una per il movimento dell'indicatore della posizione del controllo stesso ed un'altra che variava la posizione della ferrite nei trasformatori MF facendo variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modi si attenuavano/accentuavano i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF. Il controllo di tono interveniva poi normalmente con il potenziometro sullo stadio amplificatore di tensione.

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM.
Un lato del dipolo è sfruttato anche per la ricezione delle bande AM.
In FM la sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna per le bande AM la sensibilità è notevole.
Nella foto si vede il dipolo fissato internamente al mobile dell'apparecchio.

Grundig 4004W

CONTROLLO DI SINTONIA

Il sistema di sintonia è unico per le bande AM e per quella FM.
L'unico condensatore variabile è diviso in 4 sezioni, due per l'AM e due per l'FM.
Ognuna delle sezioni serve rispettivamente per l'amplificatore RF e per l'oscillatore.
Il meccanismo è molto semplice e robusto. Ha lo svantaggio di essere un comando unico per tutte le bande.

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico naturalmente è stato sostituito

Grundig 4004W

ALTOPARLANTI

Come indicato nella descrizione iniziale gli altoparlanti sono due. Sono posti entrambi frontalmente.

Il cono a larga banda principale ha un diametro di 22 cm. E' costruito in robusta lega ed ha il magnete in Alnico.
Le dimensioni del magnete sono ragguardevoli ad anche il peso dell'intero altoparlante ne tradisce la robustezza.
In effetti deve sopportare il vigore della grossa EL12.
La curvatura del cono è del tipo esponenziale, come si conviene ad un larga banda di altissima qualità.
Questo cono è protetto dalla polvere da una leggera tela a trame larghe, sufficiente a far passare anche le note acute.

Il tweeter elettrostatico copre la gamma delle frequenze altissime.
Il risultato finale è ovviamente un suono molto pronto e trasparente sulle alte frequenze dovuto alla leggerissima massa in movimento.

Entrambi gli altoparlanti sono di produzione Grundig.

COMANDI

Grundig 4004W

L'occhio magico, che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione è collocato nel pannello altoparlanti.
A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
All'inizio della sua corsa potenziometro ha uno scatto dovuto all'interruttore di accensione.
Andando verso destra troviamo sul display in vetro l'indicatore dei toni bassi.
Troviamo poi la scala delle Onde Lunghe, delle due Onde Medie, delle tre Onde Corte e della banda FM.
Infine si vede dietro al vetro l'indicatore dei toni acuti.
Ancora a destra rimane la manopola del controllo di sintonia.

Sotto la scala parlante troviamo prima di tutto  la manopola del controllo dei toni bassi:
Poi vediamo la lunga tastiera a pianoforte i cui tasti hanno rispettivamente il seguente scopo:
Ingresso Ausiliario;
Ondel Lunghe
Onde Medie 1, Onde Medie 2
Onde Corte 1, Onde Corte 2, Onde Corte 3
FM,
Infine vi è la manopola del controllo dei toni acuti.

Grundig 4004W

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Grundig 4004W
Loewe Opta Bella Luxus 2711W bella 2711w - it

Loewe Opta Bella Luxus 2711W – it

Loewe Opta Bella 2711W

Loewe Opta Bella 2711W

Come su altre recensioni ho già scritto una delle caratteristiche che ho sempre apprezzato delle radio Loewe-Opta è la loro ricercatezza e bellezza dal punto di vista estetico.
La Bella Luxus 2711W, una delle più piccole Loewe con mobile in legno è certamente la più bella e ricercata tra le piccole radio.
Pur essendo un graziosissimo e versatile oggetto di arredo la bella mantiene tutte le caratteristiche delle radio di classe media tedesche che occupano un grande spazio nella mia passione.
E' dotata di sistema separato di sintonia per le bande AM e quella FM, usando la stessa manopola che aziona meccanismi ed indicatori separati per le due bande.
E' provvista inoltre di Bandbreite Schaltbar, la tastiera con diverse curve di equalizzazione predefinite.
Ancora troviamo l'occhio magico per indicare la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Il lavoro di restauro su questo apparecchio è stato molto impegnativo e viene ben descritto alla fine.
Come al solito ottima qualità acustica, rapportata alle dimensioni, anche per il rigido mobile in legno e per l'ottima qualità dell'altoparlante in Alnico con magnete DEW.
Come al solito nessun risparmio sulla qualità.
Una piccola con la voce da grande.

Loewe Opta Bella Luxus 2711W
BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

CONNESSIONE A DISPOSITIVI DIGITALI

Ogni apparecchio viene dotato di un cavo adattatore per connettere qualsiasi dispositivo digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.

Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Loewe kronach

Loewe Opta factory - Kronach (D)

LA STORIA

1923 Fondazione della Loewe Technologies GmbH dai fratelli Siegmund e David Ludwig Loewe e altri.

1926 Arriva il primo successo, la radio Loewe OE333.

1929 Fondazione della Loewe Television AG

1931 Loewe produce la prima TV del mondo basata sul tubo a raggi catodici

1933 A causa della politica di Hitler contro gli ebrei Ludwig Loewe è costretto ad emigrare.

1938 Loewe produce il primo mobile radio/TV con radio, televisione e giradischi integrato.

1939 Introduzione del ricevitore TV standard "E1"

1940 Loewe diventa una fabbrica di guerra e cambia nome a Löwe Radio and Co.

1942 Radio Löwe costretta a cambiare il suo nome in Opta e Co.

1945 La produzione civile continua a Berlino, Lipsia e Kronach

1946 Viene istituita una filiale della fabbrica a Düsseldorf dove sono state costruite le migliori radio Loewe

1949 Il nome dell'azienda cambia in Loewe Opta e Co

1950 Il primo registratore di videocassette al mondo

1958 La produzione radiofonica continua solo a Berlino e a Düsseldorf. La fabbrica di Kronach produce solo la TV

1961 primo dispositivo per la registrazione domestica della Germania, l'Optacord 500

1964 Fondazione di Loewe Opta GmbH

1965 Da ora in poi la produzione di radio sarà stata effettuata solo a Berlino

1979 Loewe rivoluziona la costruzione di televisori con l'introduzione del telaio completamente integrato.

1981 Loewe presenta alla stampa europea la prima TV stereo

1983 Loewe introduce la prima produzione di serie del decodificatore BTX per il nuovo standard CEPT.

1994 Loewe porta sul mercato il primo televisore completamente digitale con tecnologia 100 Hz

1997 Con lo Loewe Xelos @ media viene introdotto l'era dell'unione di televisione, computer e telecomunicazioni.

Sigmund Loewe

Dr. Siegmund Loewe

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957/58

Supereterodina IF 460/10700
6 Circuiti AM
10 Circuiti FM
Gamme d'onda:
LW, MW, FM

Tensione di alimentazione (CA) 110; 125; 160; 220 Volts

1 Altoparlante largabanda

Dimensioni (LHP): 380 x 260 x 215 mm / 15 x 10.2 x 8.5 inch
Peso netto: 6 kg / 13 lb 3.5 oz

6 valvole:
ECC85 ECH81 EF89 EABC80 EM80 EL84

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

BANDBREITE SCHALTBAR

La tastierina superiore comprende i tasti del sistema di correzione della risposta in frequenza, è composta da 4 tasti che inseriscono curve di equalizzazione predefinite.

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

Il tasto BASS enfatizza ulteriormente i bassi.
Il tasto JAZZ enfatizza i bassi e soprattutto gli acuti.
Il tasto SP carica una curva che esalta i toni medi permettendo un ascolto più intelleggibile delle trasmissioni parlate.
Il tasto ORCH enfatizza i bassi e gli acuti molto meno del tasto Jazz

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite per la ricezione AM.

La sensibilità in ricezione in FM con l'antenne interne è buona.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Come di consueto sulle radio tedesche di alto livello ruotando la manopola di sintonia si aziona rispettivamente l'indice della scala FM se è stato premuto il tasto UKW, o l'indice della scala AM se è stato premuto uno dei tasti LW, KW, o MW.
Questo consente di mantenere memorizzata una stazione FM ed una AM.

L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi e pulegge separati a seconda della banda.

Loewe Opta Bella Luxus 2711W
Loewe Opta Bella Luxus 2711W

INDICATORE DI SINTONIA

Naturalmente l'occhio magico è nuovo.

ALTOPARLANTE

La radio monta un altoparlante frontale a larga banda.
A dispetto delle ridotte dimensioni la riproduzione della gamma di frequenze è piuttosto estesa.
Il mobile in legno incrementa molto il risultato acustico finale.

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

COMANDI

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
Coassialmente al volume troviamo la manopola del controllo dei toni.
Partendo dall'alto troviamo la scala FM, la scala AM per le Onde Lunghe, Medie e Corte (notare i due indicatori separati per AM ed FM).
La tastiera del Bandbreite Schaltbar già illustrata in precedenza.
Nell'ordine troviamo poi i tasti di accensione, Onde Lunghe, Medie, Corte, FM.
Premendo contempraneamente i tasti Onde Lunghe e Medie si inserisce il giradischi.
Davanti e dietro ogni tasto è indicata la banda di frequenza interessata vedi tasto UW premuto nella foto sotto.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.

Loewe Opta Bella Luxus 2711W

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.

Ingresso giradischi (tonabnehmer)

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra

IL RESTAURO

LA CONSUETA, BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Loewe Opta Bella Luxus 2711W
Schaub Lorenz Goldsuper 58 goldsuper 58

Schaub Lorenz Goldsuper 58 – it

SCHAUB LORENZ GOLDSUPER 58

SCHAUB LORENZ GOLDSUPER 58

SCHAUB LORENZ GOLDSUPER 58

Le Schaub-Lorenz si riconoscono alla prima occhiata.
Negli anni 50-60 non esisteva il concetto di omologazione industriale, di ottimizzazione dei costi e delle economie di scala interaziendali.
I prodotti industriali, non solo le radio, ma anche le auto, le moto gli elettrodomestici erano caratterizzati da grandi differenze, almeno estetiche, da un marchio all'altro.
Non serviva leggere la marca sul bagagliaio per distinguere una Alfa Romeo, da una Citroen o da una NSU.
Anche le radio si distinguevano con facilità. Alcune conservavano un aspetto austero, altre volevano dare una spiccata impressione di solidità, altre ancora avevano forme eccentriche ed accattivanti.

Alla Schaub-Lorenz orientarono gli sforzi dei designer e dei progettisti puntando all'eleganza dei loro apparecchi di prestigio.
La Schaub Lorenz Goldsuper 58 infatti ha una linea elegantissima. Ogni particolare è studiato con gusto e con grande senso di equilibrio.
Il frontale ed i fianchi sono studiati per dare una grande snellezza all'apparecchio. Non esistono elementi o superfici parallele sul mobile di questo apparecchio.
Le superifici piane sono ridotte al minimo e l'uniformità residua è completamente spezzata dal gioco di sfumature che fanno apparire l'apparecchio materia in movimento.
La forma di questo apparecchio sembra plasmarsi in relazione alle luci ed alle ombre che lo avvolgono.
Al di là delle mie capacità espressive un semplice confronto fotografico con apparecchi di altre marche blasonate toglie qualsiasi dubbio.

La GoldKlang 58 è il modello top della casa in quell'anno, e la GoldSuper 58 è differisce dalla prima  esclusivamente per lo stadio finale. Anziche avere due ECL82 in controfase con una potenza d'uscita di 5,8 w ha una EL84 con una potenza d'uscita di 4,4 w.
Ma nella Goldsuper lo stadio finale lavora in classe A, questo evita il problema della distorsione d'incrocio.
Il suono è come di consueto molto morbido e brillante, con bei bassi caldi e piacevoli.
Gli altoparlanti sono sovradimensionati, infatti sulla Goldklang sono gli montati gli stessi trasduttori.

La manopola di sintonia è molto piacevole da utilizzare per via del particolare sistema, a puleggia, di trasmissione del movimento.
I tasti sono morbidi e dall'azionamento sicuro e senza inceppamenti.

Il restauro è stato particolarmente impegnativo per via delle difficile ricostruzione delle sfumature sul mobile. E' stato laborioso  sia ricostruire il preciso equilibrio tra il colore del fondo e quello della sfumatura sia rispettare il gradiente di quest'ultima.
Ma il risultato è di quelli che ripagano di tutti gli sforzi.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Schaub Lorenz Goldsuper 58

BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTICONNESSIONE

Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

READ MORE >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Schaub Lorenz Goldsuper 58
Schaub Lorenz Goldsuper 58

LA STORIA

Nel 1870 Carl Lorenz (1844-1889) apre a Berlino un negozio di materiale per l'illuminazione elettrica.
Dopo la morte di Carl Lorenz, l'azienda viene acquisita dall'imprenditore tessile Robert Held (1862-1924).
Il fratello di Carl, Alfred Lorenz, viene nominato direttore tecnico. Sotto Held, l'azienda divenne un importante fornitore di apparecchiature di telegrafia.
L'azienda si espande nel settore telefonico acquistando Lewart e diventa fornitore telefonico per il servizio postale.
Nel 1906, la ditta fu registrata per il commercio pubblico come C. Lorenz AG.
All'inizio della prima guerra mondiale, Lorenz aveva raggiunto i 3.000 dipendenti ed era un importante fornitore per l'esercito tedesco di apparecchiature telefoniche e telegrafiche.
Alla fine della prima guerra le dimensioni dell'azienda diminuiscono notevolmente e l'attività si orienta verso la produzione di radio ad uso domestico, ed apparecchi per le comunicazioni aeronautiche.
Nel corso degli anni '20 l'azienda è il concorrente principale di Telefunken.
Nle 1930 l'azienda diviene una controllata della Standard Elektrizitätsgesellschaft, una filiale della società americana ITT.
Lorenz brevettò l'antenna in ferrite nel 1935 che da allora viene usata nella maggior parte dei ricevitori domestici.
Mentre la Germania si preparava per un'altra guerra, Lorenz tornava ad impegnarsi nella produzione di materiali per l'esercito.
Nel 1940, Lorenz acquische G. Schaub Apparatebau-Gesellschaft; le sue numerose fabbriche erano utilizzate principalmente per la produzione a basso costo.
I prodotti militari di Lorenz durante la seconda guerra mondiale comprendevano radar terrestri e aerei, radio, registratori, tubi radio e il dispositivo di comunicazione più sicuro della Germania, la macchina a codice Lorenz.
Lorenz possedeva il 25% di Focke-Wulf, l'azienda aeronautica tedesca che costruì alcuni dei caccia da combattimento Luftwaffe di maggior successo.
Al culmine della guerra, Lorenz aveva circa 24.000 lavoratori in 12 strutture operative.
Nel 1948, Lorenz deve ricominciare da zero. Alcune fabbriche erano state chiuse e quelle della zona orientale erano state trasferite o trasferite in Unione Sovietica.
Durante gli anni '50, Lorenz si riprende molto rapidamente. Nel 1954, il nome della marca di apparecchi radiotelevisivi viene cambiato in Schaub-Lorenz.
Nel 1958, C. Lorenz AG cessò di esistere come società indipendente. ITT riorganizza le sue attività in Germania fondendo Lorenz, Standard Elektrizitätsgesellschaft e molti altri in una nuova società denominata Standard Elektrik Lorenz (o SEL).
Nel 1961, la società diventa anche il principale azionista della Graetz.
Nel 1987, viene inglobata nella francese Alcatel.
Nel 2016 Alcatel viene acquisita da Nokia.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957/58

Supereterodina IF 460/10700
6 Circuiti AM
10 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)

Altoparlanti:
2 largabanda frontali
2 tweeter elettrostatici laterali

Dimensioni (LAP): 600 x 360 x 275 mm / 23.6 x 14.2 x 10.8 inch
Peso netto: 12.1 kg / 26 lb 10.4 oz
6 Valvole: ECC85 ECH81 EF89 EABC80 EM84 EL84

Antenna OM e OL in ferrite.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

BANDBREITE SCHALTBAR

L'apparecchio è stato dotato di un sistema di correzione della risposta in frequenza indipendente dai controlli di tono.
E' composto da 4 tasti che inseriscono curve di equalizzazione predefinite operanti sul circuito di controreazione (non sono filtri passivi).

Il tasto Tiefen enfatizza i toni bassi.
Il tasto Sprache enfatizza i toni medi per un ascolto più pulito di trasmissioni parlate.
Il tasto Hohen enfatizza i toni alti.
Il tasto Raumricht  Klang esclude gli altoparlanti laterali

 

Schaub Lorenz Goldsuper 58

CONTROLLI DI TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente.
Sopra le grandi manopole dei controlli di tono, separate per alti e bassi, troviamo due finestrelle separate che si illumina progressivamente di bianco indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Bassi al massimo

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Bassi al minimo

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Acuti al massimo

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Acuti al minimo

Schaub Lorenz Goldsuper 58

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi di acciaio e pulegge separati a seconda della banda.

Il movimento è trasferito a ciascuno dei due meccanismi con un sistema di pulegge a frizione separate.

 

INDICATORE DI SINTONIA

L'indicatore di sintonia è stato sostituito con uno nuovo.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono quattro.

Frontalmente troviamo il più larga banda ellittici molto efficienti e lineari.

Ai lati per ottenere l'effetto 3D troviamo due  SuperTweeter elettrostatici.

La resa acustica è corposa ed equilibrata.

COMANDI

Schaub Lorenz Goldsuper 58

Partendo da sinistra la prima manopola che incontriamo è quella del Volume, con loudness incorporato.
Sopra si vede l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sotto si vede l'indicatore dei toni bassi e sotto ancora troviamo la manopola che li controlla.
In centro c'è la scala con l'indicazione delle diverse bande e frequenze ricevibili.
Sul lato destro vediamo la manopola di sintonia.
Sotto di questa si vede l'indicatore dei toni acuti e sotto ancora troviamo la manopola che li controlla.

Sotto la scala è situata la fila di tasti che azionano nell'ordine:
TIEFEN - Enfasi toni bassi
SPRACHE - Taglio toni bassi ed acuti (per trasmissioni parlate)
AUS - Spegnimento
TA - Giradischi
LW - Onde Lunghe
MW - Onde Medie
SW - Onde Corte
UKW - FM
HOHEN - Enfasi toni acuti
RAUMRICH>KLANG - Disinserimento altoparlanti laterali.

Schaub Lorenz Goldsuper 58

LATO POSTERIORE

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Presa per registratore.

Ingresso giradischi.

Uscita per altoparlanti esterni.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Schaub Lorenz Goldsuper 58
Saba Freiburg W3 freiburg w3 - it

Saba Freiburg WIII – it

SABA FREIBURG WIII

Saba Freiburg WIII

La Saba Freiburg WIII è il modello di punta della casa nel 1953.  Quell'anno soltanto la Grundig 5050 poteva competere con la Saba Freiburg dal punto di vista delle qualità sonore.
Nessun altro apparecchio era dotato di altoparlanti concentrici e contemporaneamente dello stadio finale composto da due EL84 in controfase.
La resa sonora è molto gratificante, in entrambi gli apparecchi. Il tweeter in asse con il woofer riproduce le voci e gli strumenti solisti con una brillantezza e presenza insospettabili.
Con il secondo woofer di rinforzo la profondità del basso è esaltante, ed anche la tenuta in potenza è notevole.
Stiamo parlando di 7W reali che con altoparlanti cosi efficienti permettono la sonorizzazione di un ambiente di grandi dimensioni.
La soluzione degli altoparlanti concentrici verrà purtroppo abbandonata negli apparecchi di costruzione successiva sia dalla Saba che dalla Grundig, e verrà ripresa dalla Graetz in alcuni suoi modelli top di gamma.
Oggi è una delle soluzioni più adottate nei diffusori HI-End.

Nella sezione radio si evidenziano tre particolarità.
1 - Il tasto di Muting.
Premendo questo tasto la ricerca delle stazioni FM diventa silenziosissima. Il rumore ed i disturbi che si sentono normalmente tra una stazione e l'altra durante la fase di ricerca vengono silenziati. Anche l'occhio magico diminuisce la sua sensibilità nell'intervallo tra due stazioni, riprendendo automaticamente la massima sensibilità non appena si è in prossimità della stazione.
Una gradevole ed esclusiva raffinatezza.
2 - KW-Lupe
Quando si ascoltano le trasmissioni nella banda delle Onde Corte la sintonia è spesso difficile a causa della esigua larghezza di banda. basta spostare la manopola di sintonia di pochissimo per perdere la stazione. Per risolvere questo problema la Saba ha predisposto il controllo di precisione della sintonia in Onde Corte (KW-Lupe). Funziona così: Si preme il tasto K per selezionare la banda delle Onde Corte. Ci si sintonizza sulla stazione con la grossa manopola di sintonia delle bande AM. Infine si affina la sintonia ruotando la piccola manopola di sintonia della banda FM, che in questo caso funziona come Sintonia di Precisione per le Onde Corte.
3 - ORT-S
E' possibile memorizzare una stazione in Onde Medie e richiamarla semplicemente premendo il tasto ORT-S.
Il meccanismo di memorizzazione è molto semplice. Si preme il tasto ORT-S. Sotto la radio c'è un foro con una vite. Ruotando quella vite con un cacciavite ci si sintonizza sulla stazione preferita. Da questo momento ogni volta che si premerà il tasto ORT-S si riceverà la stazione preselezionata. Per ascoltare le altre trasmissioni in Onde Medie basterà premere il stato M ed usare normalmente la grossa manopola di sintonia.

Come consuetudine delle aziende tedesche il nome della serie, Freiburg in questo caso, viene mantenuto costante negli anni, anche se i modelli prodotti negli anni sono molto diverse tra di loro.
Tra gli apparecchi della serie Freiburg il modello WIII ha delle caratteristiche uniche. Il modelli precedenti non hanno gli stessi controlli di tono, i modelli successivi non hanno gli altoparlanti concentrici.
Hanno altre caratteristiche, altrettanto interessanti ... ma non queste.

 


Saba Meersburg w2 Enhanced

 

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTI CONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

CONTINUA >

ELABORAZIONI TUBESOUND

 

- Ricevitore Bluetooth integrato – Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.

Connessione Multi-Piattaforma – L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Saba Factory - Villingen - 1960

Saba Factory - Villingen - 1960

LA STORIA

Saba è l'acronimo di Schwarzwälder-Apparate-Bau-Anstalt che significa Istituto Ingegneristico di apparati tecnologici della Foresta Nera.
L'azienda viene fondata nel lontano 1835 da Joseph Benedikt con il nome di Jockele - Uhren, ma solo nel 1923 comincia la produzione di componenti per apparecchi radio e l'azienda prende il nome SABA.
Alla fine degli anni 20 SABA spopola con il celebre S35 e negli anni successivi il marchio diventa il secondo produttore tedesco dopo Telefunken.
Durante la guerra SABA produce ovviamente apparecchiature militari e nel 45 l'azienda viene completamente distrutta in un bombardamento.
Nel 47 ricomincia la produzione di radio e SABA si distingue immediatamente per la produzione di avanguardia e di altissimo livello.
Inizia anche le produzione di televisori (il primo TV a colori PAL è un SABA), elettrodomestici ed apparecchiature mediche.
Molti italiani lavorarono alla SABA.
Diventano famosi gli altoparlanti Greencone in Alnico per le loro caratteristiche di linearità, tenuta in potenza, impedenza costante che verranno usati in tutti gli apparecchi HI-FI dell'epoca anche da molti altri costruttori.
Diventano anche famosi gli apparecchi radio con sintonia motorizzata e SABA diventa il marchio di riferimento tedesco, sinonimo di qualità, affidabilità e precisione maniacale.
Negli anni 70 comincia il declino. Per le riviste specializzate dell'epoca avere un apparecchio che non fosse giapponese negli anni 70 significava non avere HI-FI. Negli anni 80 la Thomson rileva la SABA.
Negli anni 90 dietrofront, avere una apparecchio giapponese anni 70 significava non avere HI-FI, si scopre che lavoravano con controreazione del 96% e che un apparecchio con estensione di 0,001 db da 1 a 100 KHz non suona necessariamente bene.
Ci fidiamo poco delle nostre orecchie e troppo di quello che dicono gli altri, non necessariamente in buona fede.
2007, per insolvenza la SABA sparisce dalla joint venture TCL (Cinese) e Thomson (Francese) e cessa di esistere.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1953/54

Supereterodina IF: 472/10700
12 Circuiti AM - 11 Circuiti FM

Gamme d'onda:
Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)

Altoparlanti:
1 Woofer

1 Tweeter coassiale con il woofer
1 Woofer/Largabanda

Dimensioni (LHP) : 660 x 435 x 314 mm / 26 x 17.1 x 12.4 inch
Peso netto: 19.8 kg / 43 lb 9.8 oz (43.612 lb)

Valvole 10: EF80 EC92 ECH81 EF41 EM71 EAF42 EABC80 EF40 EL84 EL84

Saba Meersburg W4 Enhanced

ALTOPARLANTI

Il Diagramma Polare di un altoparlante Dual Concentric.

Questo è un esempio di diagramma polare di un altoparlante coassiale. Le diverse linee colorate indicano l'intensità del suono alle varie frequenze al variare dell'angolo di ascolto. Risulta evidente la direzionalità delle frequenze acute rispetto a quelle basse.
Abbiamo posizionato i due altoparlanti in modo che il miglior effetto sonoro sia abbia ad una distanza compresa tra i 4 ed gli 8 metri dall'apparecchio.

Cominciamo ad avvicinarci al suono di un Juke Box.

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è particolare. Si tratta di un circuito di principio del sistema Baxandall con una particolarità, interagisce con il sistema di feedback. Questo garantisce un efficace controllo della banda garantendo nel contempo una diminuzione della distorsione. L'utilizzo è comunque molto semplice, troviamo infatti le consuete grandi manopole dei controlli di tono ai lati della scala. La rotazione di ciascuna manopola fa cambiare progressivamente il colore di una finestrella sulla scala parlante. Si ha in tal modo una idea immediata di quanto sono stati esaltati i toni.

Saba Freiburg W3
Saba Freiburg W3

ANTENNE

L'apparecchio è dotato di due antenne interne. Un dipolo fisso per la banda FM ed UK ed una ferrite rotante per le bande MW ed LW. Naturalmente sono presenti nel retro dell'apparecchio le prese per antenne esterne. L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume. Intorno all'Occhio Magico vi è una ghiera con indicatore che rivela la posizione di tale antenna. La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.

 

Saba Freiburg W3

Saba Freiburg W3

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
Le manopole della sintonia sono due, coassiali, per una robusta meccanica.

Saba Freiburg W3

INDICATORE DI SINTONIA

L'occhio magico ovviamente è stato sostituito.

COMANDI

Saba Freiburg W3

Il Volume è controllato dalla manopola grande sulla sinistra, la compensazione fisiologica è integrata.
La manopola anteriore, più piccola, permette di ruotare l'Antenna in Ferrite.
Spostandoci verso destra, nella scala parlante incontriamo per prima cosa l'Indicatore di Sintonia (Occhio Magico).
Attorno all'Occhio Magico si vede una corona con l'indicatore della posizione dell'antenna in ferrite.
Subito sotto si vede la finestrella dell'Indicatore dei Toni Bassi, e sotto ancora la manopola dei Toni Bassi.
Continuando a spostarci verso destra troviamo le scale delle varie bande,Onde Lunghe, Onde Medie, Onde Corte.
La sezione UK è la scala della banda FM.
Sotto la scala della banda FM si vede anche la scala dei Canali TV, che era possibile ascoltare installando un modulo aggiuntivo.

Sotto ancora incontriamo la tastiera, i cui tasti hanno le seguenti funzioni:
AUS - Spegnimento
UK - Banda FM
Ϙ - Giradischi
UK/M - (In FM) Muting durante la ricerca delle stazioni  - (In AM) - Inserisce l'Antenna in ferrite (Normalmente esclusa)
L - Onde Lunghe
M - Onde Medie
K - Onde Corte
ORTS-S - Stazione in Onde Medie preselezionata.

Continuando verso sinistra si vede la finestrella dell'Indicatore dei Toni Acuti, e sotto la manopola dei Toni Acuti.
Infine ancora a sinistra rimangono le due manopole concentriche della sintonia.
Quella posteriore più grande regola la sintonia delle bande AM (OC, OM, OL).
Quella anteriore più piccola regola la sintonia della banda FM (quando è premuto il tasto UK).
Quando invece è premuto il tasto K la stessa manopola regola la sintonia fine delle Onde Corte.
Sotto la radio troviamo le due viti di preselezione della stazione OM che si può ascoltare premendo il tasto ORTS-S.

Saba Freiburg W3

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.
Presa per registratore (tonbandgerat).
Ingresso giradischi (tonabnehmer)
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Saba Freiburg W3

LATO INFERIORE

Registri di regolazione preselezione in Onde Medie.

LE FASI DEL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA IMMAGINE FINALE
Saba Freiburg W3
Nordmende Tannhauser 58 german radios - it

Nordmende Tannhauser 58 – it

NORDMENDE TANNHAUSER 58

NORDMENDE TANNHÄUSER 58

Nordmende Tannhäuser 58

Tannhäuser, nato in una famiglia di cavalieri di Salisburgo, partecipò forse alla sesta crociata del 1228 e fece quindi una vita errante come poeta e cantore. Frequentò la corte di Vienna del duca Federico II.
Secondo una leggenda, nella sua vita Tannhäuser trova il Venusburg (monte di Venere), il regno sotterraneo di Venere, e vive con lei per un anno. Lascia quindi la dea pieno di rimorsi, e intraprende un viaggio fino a Roma, per chiedere perdono al Papa Urbano IV. Il papa gli ricorda che tale peccato porta alla dannazione eterna, e gli promette perdono solo in caso di miracolo: la comparsa di fiori nel suo bastone. Tre giorni dopo Tannhäuser torna a Vienna ed il bastone fiorisce.

La leggenda è stata quindi messa in musica da Richard Wagner con il suo Tannhäuser.

La Nordmende, ai tempi del suo massimo splendore e sviluppo tecnologico volle chiamare Tannhäuser il suo apparecchio più bello mai prodotto.
Un apparecchio studiato per rappresentare il massimo della perfezione tecnica del tempo e costruito con cura maniacale.
Lo stadio finale è composto da una coppia di EL84 in Push-Pull. L'inversione di fase veien effettuata con una sezione del doppio triodo ECC82 in configurazione Cathodyne. Questo tipo di invertitore ha il vantaggio di poter essere collegato direttamente allo stadio precedente.
Tale stadio è costituito dalla sezione rimanente del doppio triodo ECC82 che provvede ad amplificare il segnale dopo l'attenuazione derivante dal circuito del controllo di toni.
Il triodo contenuto nella valvola multifunzione EABC80 costituisce il preamplificatore di ingresso e riceve il segnale da un potenziometro logaritmico con 3 prese intermedie per un complesso ed accuratissimo circuito di controllo fisiologico di volume.

La sezione radio è di altrettanta elevata qualità. E' presente uno stadio di Media Frequenza supplementare allo scopo di aumentare la selettività.
Questo permette una ricezione delle trasmissioni, particolarmente in Modulazione di Frequenza, particolarmente stabile ed esente da disturbi.

Il complesso di altoparlanti è poi veramente imponente. Tutti gli altoparlanti sono di costruzione Isophon.
La riproduzione delle basse e medie frequenze è assicurata da un grande woofer ellittico P 2031/19/105  che misura 31 cm di lunghezza e 20 di altezza.
Agli acuti sono dedicati invece ben 4 altoparlanti costruiti con 3 tecnologie diverse.
Frontalmente abbiamo il famoso tweeter a cono HM 10/12/70 per una riproduzione morbida e perfettamente integrata con quella  del woofer.
Su ciascun lato è stato posto una uscita a tromba di un DKS 6/13/100 ed un tweeter elettrostatico ST HB7.

Come scrisse Baudelaire il Tannhäuser rappresenta la lotta dei due princìpi che hanno scelto il cuore umano come principale campo di battaglia, ossia la carne contro lo spirito.
La Nordmende rese onore a questa grande opera realizzando il suo prodotto migliore.

Nordmende Tannhauser 58

BLUETOOTH

Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTICONNESSIONE

Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

READ MORE >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Nordmende Tannhauser 58

LA STORIA

Nel 1923 Otto Hermann Mende fonda a Dresda la Radio H. Mende & Co. Dopo i bombardamenti della fabbrica nel 1945, Martin Mende (figlio del fondatore) crea una nuova società a Brema la North German Mende Broadcast GmbH . Il cui nome viene successivamente cambiato in NORDMENDE.
Negli anni 50 e 60 diventata uno dei produttori tedeschi di radio e TV di maggior prestigio della radio.

Negli anni 70 i televisioni NORDMENDE diventano famosi per i loro telai a schede e per il test rigorosi e controllo di qualità dei prodotti finiti. Ma i costi elevati di tanta qualità si rivelano uno svantaggio competitivo quando il prezzo di televisori a colori ha cominciato a scendere.

Nel 1977 una partecipazione di maggioranza viene venduta ai francesi di Thomson. L'anno seguente, la famiglia vende le azioni rimanenti. Nel 1980, le fabbriche di Brema viene chiusa, NORDMENDE diventando puramente un marchio di proprietà Thomson.

Fonte - Wikipedia

 

 

Grazie a Dan Ludington per la foto.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1957/58

Supereterodina IF 460/10700
10 Circuiti AM
13 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)

Altoparlanti:
1 woofer
1 tweeter a cono
1 tweeter a tromba con doppia uscita
2 tweeter elettrostatici

Dimensioni (LAP): 700 x 420 x 290 mm / 27.6 x 16.5 x 11.4 inch
Peso netto: 16.3 kg / 35 lb 14.4 oz
9 Valvole: ECC85 ECH81 EF89 EF89 EM34 or EM35 EABC80 ECC82 EL84 EL84

Antenna rotante in ferrite.

Nordmende Tannhauser 58

Nordmende Tannhauser 58

BANDBREITE SCHALTBAR

L'apparecchio è stato dotato di un sistema di correzione della risposta in frequenza indipendente dai controlli di tono.
E' composto da 6 tasti che inseriscono curve di equalizzazione predefinite operanti sul circuito di controreazione (non sono filtri passivi).

Il tasto Bass enfatizza i toni bassi.
Il tasto Sprache enfatizza i toni medi per un ascolto più pulito di trasmissioni parlate.
Il tasto Horspiel enfatizza i toni medi meno del tasto Solo.
Il tasto Orchester mette in flat la banda passante.
Il tasto Solo accentua leggermente i toni medi per favorire l'ascolto di strumenti singoli.
Il tasto Jazz enfatizza molto i toni bassi ed alti per favorire l'ascolto di questo genere musicale.

CONTROLLI DI TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono, separate per alti e bassi, troviamo due finestrelle separate che si illumina progressivamente di bianco indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata alla ferrite nei trasformatori MF e ne fa variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modo, quando si è nelle bande AM, si accentuano ulteriormente i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF.

Nordmende Tannhauser 58

Bassi al massimo

Nordmende Tannhauser 58

Bassi flat

Nordmende Tannhauser 58

Bassi al minimo

Nordmende Tannhauser 58

Acuti al minimo

Nordmende Tannhauser 58

Acuti flat

Nordmende Tannhauser 58

Acuti al massimo

Nordmende Tannhauser 58

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

L'antenna in ferrite può essere ruotata dall'esterno per ottenere una perfetta sintonizzazione dell'apparecchio in AM.
E' visibile nella foto il meccanismo di rotazione e l'indicatore di posizione dell'antenna.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia è una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi di acciaio e pulegge separati a seconda della banda.

Il movimento è trasferito a ciuscuno dei due meccanismi con un sistema di pulegge a frizione separate.

 

INDICATORE DI SINTONIA

Nordmende Tannhauser 58

L'indicatore di sintonia è stato sostituito con uno nuovo.

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono 5.

Anteriormente troviamo il più grande larga banda ellittico costruito dalla Isophon  molto efficiente e lineare.
Ancora anteriormente troviamo un tweeter a cono anch'esso Isophon.

Ai lati per ottenere l'effetto 3D troviamo un tweeter a tromba enorme con due uscite e 2 SuperTweeter elettrostatici.

La resa acustica è veramente generosa.

Nessuna radio che io conosca ha la stessa dotazione di altoparlanti.

COMANDI

Nordmende Tannhauser 58

Sopra la scala, nel pannello altoparlanti troviamo la serie dei tasti del Bandbreite Schltbar illustrata in precedenza. 
Scendendo sulla scala parlante, si trova prima di tutto l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sotto si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
Tirando la manopola del volume si inserisce il circuito che aumenta la selettività nelle bande AM.
Partendo dall'alto sono indicate poi la scala AM per le Onde Lunghe, Medie e Corte, sotto troviamo la scala FM.
Proseguendo verso destra  si vede l'indicatore della posizione dell'antenna in ferrite.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
Coassiale alla manopola di sintonia c'è la manopola per ruotare l'antenna in ferrite.
Sotto da sinistra troviamo la manopola del controllo degli acuti immersa in un piacevole alloggiamento di bachelite con effetto avorio.

Nell'ordine troviamo poi i tasti:
AUS - Spegnimento
TA - Giradischi
TONBAND - Registratore
L - Onde Lunghe
Peil-Ant - Antenna in ferrite per OL e OM
M - Onde Medie
K - Onde Corte
UKW - FM
Alla destra si vede il controllo dei bassi.
Sopra i controlli di tono i rispettivi indicatori dell'enfasi dei controlli stessi.

Nordmende Tannhauser 58

LATO POSTERIORE

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Presa per registratore.

Ingresso giradischi.

Uscita per altoparlanti esterni.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Nordmende Tannhauser 58
Imperial I350W Stereo german radios - it

Imperial I350W – it

IMPERIAL I350W STEREO

IMPERIAL I350W STEREO

Il primo approccio con la Imperial I350W Stereo è naturalmente visivo. Ed è veramente un bel colpo d'occhio.
Il mobile è curatissimo. Ogni particolare è stato studiato con estremo gusto.
Le morbide curvature e l'inclinazione del frontale rendono snello l'intero mobile, che invece è molto robusto.
Le sfumature forniscono una serie di contrasti luce/ombra che alleggeriscono ulteriormente la forma del mobile. Le sfumature inoltre rivelano una antica maestria nella lavorazione.  
Infine il "family look" non poteva mancare, ed è rappresentato dai tre caratteristici segmenti  dorati con le estremità a punta.

Il restauro di un mobile con queste caratteristiche è particolarmente difficile. Riprodurre le sfumature implica numerosi passaggi da eseguire in rigorosa sequenza. Sbagliare uno di questi passaggi costringe a sverniciare il mobile e ricominciare il lavoro dall'inizio.
Ma il risultato finale è impressionante, il mobile lucidissimo e dai bordi così sfumati attira l'attenzione in qualsiasi punto della stanza viene collocato.

Quello che colpisce del suono è la pulizia della parte medio-alta. Nelle registrazioni ascoltabili nella pagina dei delle Compilation questa caratteristica è chiaramente verificabile.
La bassi sono molto veloci, senza coda, essendo riprodotti da due altoparlanti  ellittici  piuttosto che da uno solo molto grande.
Questo apparecchio è particolarmente adatto alla riproduzione della musica vocale e da strumenti elettronici.

La sintonia è stabile ed anche nelle bande AM la sensibilità è notevole.

Unica stranezza, la denominazione Stereo derivante dall'uso di due altoparlanti posti ai lati, ma l'apparecchio non è realmente stereofonico come intendiamo oggi.

Imperial I350W Stereo

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTICONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

READ MORE >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

Imperial I350W Stereo

LA STORIA

Nel 1923, molto prima del lancio ufficiale di radiodiffusione in Germania, un piccolo staff di specialisti ha iniziato AG in Staßfurt lo sviluppo e la fabbricazione di apparecchiature radio.
All'epoca la forza lavoro era di appena 20 persone, ma poco dopo l'introduzione della radiodiffusione in Germania, il numero di dipendenti aumentò fino a circa 400.
Nel 1927, erano state prodotte più di 25.000 radio, e grandi quantità di parti singole.
Nel 1928 fu la prima società tedesca a lanciare il ricevitore supereterodina sul mercato.
Inizia la produzione dei ricevitori IMPERIAL, che raggiungono notevole fama sotto il nome di "Staßfurter Imperial".
I prodotti dell'azienda acquisirono rapidamente un'eccellente reputazione e le vendite aumentano al punto che il numero degli addetti sale a circa 600 nel 1932.
Nel 1938, viene costruita una nuova fabbrica più moderna, di circa 7.000 metri quadrati oltre agli edifici per l'amministrazione e i laboratori.
Nel 1939, la produzione aumenta ed i dipendenti salgono a circa 850.
Durante la guerra la produzione di radio civili viene interrotta per far posto alla produzione di apparecchiature di comunicazione per la Wehrmacht.
Viene costruito un'altro capannone di 6000 mq ed il numero dei dipendenti sale a 1700 persone.
Alla fine della guerra, la compagnia viene espropriata, ma la produzione riparte per l'ostinata caparbietà di tutto il personale dell'azienda.
Nel 1947 viene fondata una nuova società a Osterode / Harz sotto il nome di Continental Rundfunk GmbH.
Nel 1955 il numero di addetti sale dai 100 iniziali ad oltre 500.
Nel 1958 la società viene rilevata da Gerhard Kubetschek, già proprietario della KUBA a cui vengono trasferitele competenze della Continental Rundfunk.
La storia della Kuba ... è un'altra storia.

 

Imperial I350W Stereo

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1955/56

Supereterodina IF 460/10700

7 Circuiti AM
10 Circuiti FM
Gamme d'onda
:
Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)


Altoparlanti
:

2 mid-woofer
1 tweeter elettrostatico

Dimensioni (LAP): 580 x 390 x 280 mm / 22.8 x 15.4 x 11 inch
Peso netto: 12 kg / 26 lb 6.9 oz
6 Valvole: ECC85 ECH81 EF85 EABC80 EM80 EL84

Antenna rotante in ferrite

Imperial I350W Stereo

CONTROLLI DI TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono, separate per alti e bassi, troviamo due finestrelle separate che si illumina progressivamente di bianco indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.

Imperial I350W Stereo

Bassi al massimo

Imperial I350W Stereo

Bassi flat

Imperial I350W Stereo

Bassi al minimo

Imperial I350W Stereo

Acuti al minimo

Imperial I350W Stereo

Acuti flat

Imperial I350W Stereo

Acuti al massimo

Imperial I350W Stereo

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

L'antenna in ferrite può essere ruotata dall'esterno per ottenere una perfetta sintonizzazione dell'apparecchio in AM.
E' visibile nella foto il meccanismo di rotazione e l'indicatore di posizione dell'antenna.

Imperial I350W Stereo

INDICATORE DI SINTONIA

L'indicatore di sintonia è stato sostituito con uno nuovo.

ALTOPARLANTI

Due splendidi altoparlanti ellittici della Isophon sono posti frontalmente ma in posizione inclinata verso i lati.
Ai lati è presente una apertura.
In tal modo il suono è perfettamente udibile frontalmente ma anche lateralmente.
Alla prova dei fatti questa soluzione è migliore del classico sistema di porre dei tweeter ai lati perchè in tal modo lateralmente viene riprodotta tutta la banda udibile, e non sole le alte frequenze.

Frontalmente gli altoparlanti sono coadiuvati da un efficiente altoparlante elettrostatico.

Il risultato è un suono molto limpido, soprattutto nell'ascolto di musica liquida da Bluetooth.

COMANDI

Imperial I350W Stereo

 

In centro sul pannello altoparlanti si trova l'Occhio Magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sulla scala in vetro troviamo, da sinistra, la grande manopola del Volume, con loudness incorporato.
Sotto si vede la manopola del controllo dei bassi con il relativo indicatore.

La scala AM per le Onde Corte, Medie e Lunghe.
La scala FM.

Poi nell'ordine i tasti di:
- spegnimento
- giradischi.
- Onde Lunghe
- Inserimento antenna in Ferrite per OM ed OC
- Onde Medie
- Onde Corte
- Onde Ultracorte (FM)
La manopola del controllo degli acuti con il relativo indicatore.
Coassialmente a quest'ultima troviamo la manopola di Rotazione dell'Antenna in Ferrite.

Imperial I350W Stereo

LATO POSTERIORE

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Presa per registratore.

Ingresso giradischi.

Uscita per altoparlanti esterni.

Attenzione: La presa "Ingresso giradischi" ed "Uscita Altoparlanti Supplementari" sono invertite rispetto a quanto indicato sul pannello posteriore.

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Imperial I350W Stereo
Philips Capella 753/4E/3D capella 753 - it

Philips Capella 753/4E/3D – it

PHILIPS CAPELLA 753/4E/3D

PHILIPS CAPELLA 753/4E/3D

La Philips Capella 753/4E/3D è il modello di punta della casa nel 1955, e nelle intenzioni del costruttore aspira ad essere il modello di punta di tutta la produzione tedesca per l’innovativa tecnologia usata.

In effetti l’apparecchio è dotato di alcune particolarità che lo rendono veramente unico nel panorama della produzione tedesca, e mondiale, dell’epoca.
In sintesi  queste sono:

- Sintonia motorizzata
- 6 stazioni memorizzabili
- 4 valvole finali (2xEL84 e 2xUL84)
- Amplificatori separati per gli alti e per i bassi
- Accoppiamento senza trasformatore d’uscita (OTL)
- Elevato smorzamento con circuito di controreazione
- Quattro altoparlanti al alta impedenza

La Philips Capella 753/4E/3D ha dimensioni importanti, ma le cornici ed i fregi e la lavorazione della tela del pannello altoparlanti snelliscono  notevolmente il mobile, rendendolo molto aggraziato e gradevole  alla vista in qualsiasi contesto di arredo.
I bassi sono veramente molto profondi. Questo deriva dagli amplificatori OTL separati  e dal grande woofer  da 26 cm di diametro.
Io consiglio l’ascolto con il mid-tweeter  frontale inserito perché questo riuscitissimo altoparlante da 17 cm di diametro rende la gamma media  e ed acuta molto presente e molto realistica, soprattutto nell’ascolto frontale.

Le sezioni di Alta e Media frequenza
Il gruppo FM è del tipo a permeabilità variabile. Ha una elevata amplificazione e stabilità.
Essendo dotato di soppressore di rumore automatico in presenza di segnali sotto 1,7 uV  l’uscita viene silenziata per evitare di udire fruscii e disturbi durante la ricerca delle stazioni.
Il circuito di deenfasi è settato su 50 uS, valido in tutto il mondo tranne che per gli USA ed in Corea del Sud. In tali nazioni  il filtro va portato a 75 uS.
La sezione AM è dotata di antenna rotante per le bande OM e OL. L’antenna è controllabile da una manopola sul frontale.
Le sezioni di media frequenza sono composte da tre filtri separati per AM e per FM. Il primo di questi filtri è regolabile. Il secondo è il filtro amplificatore ed il terzo filtro aumenta ulteriormente la selettività dell’apparecchio.

La Sintonia Motorizzata e la sezione degli amplificatori viene esaminata nel dettaglio nelle sezioni successive.

Tutte le soluzioni elencate si traducono in una bassissima distorsione, in un aumento di potenza, ed in una piacevolezza di utilizzo difficilmente mai ottenute in altri apparecchi.
Questa è la Philips Capella 753/4E/3D

Philips Capella 753/4E/3D
Philips Capella 753/4E/3D

BLUETOOTH
Ricevitore Bluetooth integrato

CONTINUA >

PIATTAFORMA MULTICONNESSIONE
Ogni radio viene equipaggiata con uno speciale cavo che permette la connessione con qualsiasi sorgente digitale.

READ MORE >

ELABORAZIONI TUBESOUND

- Ricevitore Bluetooth integrato - Questa unità può essere equipaggiata con un ricevitore BLUETOOTH alimentato direttamente dall'apparecchio Questo rende possibile usare l'amplificatore da qualsiasi dispositivo digitale esterno, come IPAD, Smartphone, o sofisticate stazioni multimediali. Potrete ascoltare le vostre Stazioni Web o le vostre musiche preferite senza cavi in giro per la stanza. Su richiesta è possibile anche montare un Ricevitore Wireless.
- Piattaforma Multi Connessione - L'apparecchio viene fornito di un cavo di adattamento che permette di collegarlo a qualsiasi dispositivo digitale come A Iphone, Smartphone, Laptop, CD Player etc. Questo cavo speciale permette di adattare l'impedenza tra l'apparecchio ed i moderni dispositivi. Inoltre i due canali stereofonici vengono fatti confluire in un unico canale monofonico senza incrementare il carico dell'unità sorgente.

LA STORIA

Nel 1891 i fratelli Gerard e Anton Philips danno avvio a Eindhoven alla produzione delle prime lampadine a incandescenza.
Successivamente si specializzò nella produzione di apparecchi elettromedicali, e nel 1918 presentò il primo tubo a raggi X.
Negli anni successivi Philips iniziò a specializzarsi nel settore della  radiodiffusione, e nel 1932 riuscì a vendere oltre un milione di apparecchi radio, e divenire il primo produttore mondiale.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, l'azienda venne trasferita nelle Antille Olandesi, per poi ritornare in Olanda a fine conflitto.
Nel secondo dopoguerra iniziò la produzione dei primi televisori, il lancio delle musicassette del 1963, e la produzione del primo circuito integrato nel 1965.
Nel 1982 ha lanciato, insieme alla Sony il primo lettore di Compact disc.
Nel 1984 acquisisce il controllo della tedesca Grundig.
Negli anni novanta la Philips affronta una crisi finanziaria e di fatturato.
Nel 1991 immette sul mercato il Video CD, ed è tra le prime nel mondo a sviluppare la televisione ad alta definizione.
Nel 1999 Philips crea una joint venture con la LG Electronics denominata LG Display, che si conclude nel 2009.
Nel 2006 insieme alla Sony lancia sul mercato il primo Blu-ray.
Nel 2009 Philips lancia il primo televisore LCD Full HD in formato 21:9.
Philips detiene 48 000 brevetti registrati.
Attualmente la produzione si concentra nei prodotti di illuminazione a basso consumo energetico e LED, sistemi e servizi di diagnostica e produzione di apparecchi medicali.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di produzione: 1955
Supereterodina IF 460/10700
8 Circuiti AM
11 Circuiti FM
Gamme d'onda: Onde Medie (OM), Onde Lunghe (OL), Onde Corte (OC), FM (UKW)
Altoparlanti:
1 sub-woofer
1 mid-woofer
2 mid-tweeter ellittici doppio cono
Dimensioni (LAP): 700 x 455 x 275 mm / 27.6 x 17.9 x 10.8 inch
Peso netto: 18 kg / 39 lb 10.4 oz
11 Valvole: ECC85 ECH81 EF89 EBF80 EM80 EABC80 EC92 EL84 UL84 EL84 UL84

Antenna rotante in ferrite.

Stadio finale ad ACCOPPIAMENTO DIRETTO

Philips Capella 753/4E/3D

Philips Capella 753/4E/3D
Philips Capella 753/4E/3D

STADI AMPLIFICATORI A BASSA FREQUENZA

Il preamplificatore è composto di due stadi. All’ingresso il potenziometro di volume è dotato di tre prese per la correzione fisiologica (loudness). Sono visibili nel primo grafico le curve di intervento.
Philips considera la frequenza di 800 Hz  il centro della banda udibile, quindi I controlli dei toni acuti e dei bassi sono calcolati in modo di esaltare le frequenze sopra e sotto tale valore. La scelta di tale frequenza è molto importante ai fini della musicalità e della piacevolezza percepita ascoltando l’apparecchio.
Nel secondo grafico la risposta in frequenza del preamplificatore, con i toni esaltati al massimo. Si nota la diversa equalizzazione che si ottiene ascoltando le bande AM (Onde Lunghe, Medie, Corte) o ascoltando la banda FM e FONO.

Gli stadi finali sono due, distinti, uno per le basse frequenze ed uno per le alte. Questi amplificatori comandano altoparlanti separati, un woofer da 26 cm per i bassi e tre altoparlanti per gli acuti, un frontale disinseribile da 17 cm e due ovali laterali per la riproduzione 3D.
La caratteristica più interessante di questi stadi finali è che sono senza trasformatore d’uscita.

La caratteristica che rende interessantissimo questo apparecchio è che ciascun stadio finale usa una coppia di EL84/UL84 in configurazione ironless, cioè senza trasformatore d'uscita (noto punto critico dello stadio finale).
Lo stadio finale usa il principio di funzionamento chiamato SRPP (shunt regulated push pull) usato oggi negli amplificatori di tensione HIGH-END.
Il trasformatore d’uscita limita la banda passate dell’intero amplificatore. I bassi sono limitati dall’induttanza dell’avvolgimento primario, gli acuti sono limitati dalla capacità parassita derivante dall’alternarsi degli avvolgimenti primario e secondario. L’ avvolgimento alternato del primario e del secondario è peraltro necessario per migliorare l’accoppiamento e ridurre quindi il flusso disperso.
La riduzione del flusso disperso aumenta lo smorzamento. Questo è essenziale negli altoparlanti montati all’interno dei mobili delle radio, che non lavorano in casse chiuse ermeticamente, e che quindi sono liberi di muoversi quasi senza avere resistenza dall’aria circostante.

Le due valvole finali (EL84, UL84) di ciascun canale, quattro valvole finali complessivamente, sono collegate in serie con accoppiamento DC-DC. Ciascuna UL84 è configurata come triodo.
L’uscita è prelevata dal catodo della UL84. L’altoparlante ha una impedenza di 800 ohm, identica all’impedenza media che si presenta sul cado, per cui è possibile l’accoppiamento diretto (senza trasformatore) tra lo stadio finale e l’altoparlante.
La Philips Capella 753 è quindi totalmente esente da tutti i problemi derivanti dai trasformatori d’uscita.

Lo smorzamento degli altoparlanti è mantenuto elevato dalla bassa resistenza dinamica del circuito  di controreazione

SINTONIA MOTORIZZATA E MEMORIA

Un’altra caratteristica della Philips Capella 753/4E/3D è la sintonia e la memorizzazione motorizzata.
Usando 6 tasti della tastiera è possibile infatti memorizzare 3 stazioni FM, 2 in Onde Medie ed 1 in Onde Lunghe.
Premendo uno dei tasti di memorizzazione tramite un cavo viene tirata la leva H. Il lato opposto di tale leva viene spinto verso il disco R.
Tale disco è diviso in due parti di diametro diverso. A seconda di come il disco è posizionato la leva H si sposta azionando un interruttore che fa ruotare il motore verso destra o verso sinistra finche la leva H si incastra sulla scanalatura sul disco R. A questo punto il motore si ferma.
I dischi R sono collegati rigidamente all’asse A1 e tramite frizioni al disco R.

Procedura di sintonia

Quando si preme un tasto di memoria il motore inizia a girare verso destra o verso sinistra secondo quanto visto in precedenza.
Tramite gli ingranaggi Z1,Z2,Z4,Z5 viene fatto girare l’asse A1. Tramite gli ingranaggi Z6,Z7 viene fatto ruotare il condensatore variabile che si ferma quando la leva H si incastra nella scanalatura di R.
Per memorizzare una stazione è sufficiente premere il tasto su cui si vuove memorizzare,  tirare la manopola di sintonia e ruotarla fino alla stazione desiderata.

Philips Capella 753/4E/3D

Philips Capella 753/4E/3D

CONTROLLI DI TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Il sistema di controllo dei toni è molto efficiente. Sopra le grandi manopole dei controlli di tono, separate per alti e bassi, troviamo due finestrelle separate che si illumina progressivamente di bianco indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.
La manopola del controllo degli acuti è collegata alla ferrite nei trasformatori MF e ne fa variare la pendenza della campana del trasformatore stesso. In tal modo, quando si è nelle bande AM, si accentuano ulteriormente i toni acuti già prima dell'arrivo nello stadio amplificatore BF.

Bassi al massimo - Acuti a massimo

Philips Capella 753/4E/3D

Bassi al minimo - Acuti a massimo

Philips Capella 753/4E/3D

Posizione flat

Philips Capella 753/4E/3D

Bassi al massimo - Acuti al minimo

Philips Capella 753/4E/3D

Bassi al minimo - Acuti a minimo

Philips Capella 753/4E/3D

ANTENNE

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità migliora ulteriormente.

L'antenna in ferrite può essere ruotata dall'esterno per ottenere una perfetta sintonizzazione dell'apparecchio in AM.
E' visibile nella foto il meccanismo di rotazione e l'indicatore di posizione dell'antenna.

INDICATORE DI SINTONIA

L'indicatore di sintonia è stato sostituito con uno nuovo.

Philips Capella 753/4E/3D

ALTOPARLANTI

L’altoparlante frontale da 28 cm, con un nucleo magnetico da 25 mm di diametro è posto frontalmente.
Sempre anteriormente è posto un mid-tweeter da 17 cm disinseribile da un tasto nella tastiera qualora si voglia aumentare l’effetto 3D.
Ai due lati sono collocati due tweeter  ellittici orientati verso l’alto. Irradiando verso il soffitto della stanza per sfruttare le riflessioni dell’ambiente che sommandosi alla radiazione diretta producono un ampliamento della scena sonora.
Non ci sono pericoli di onde stazionarie a causa della frequenza di lavoro di questi diffusori.

Sono previste diverse opzioni per il collegamento di altoparlanti esterni.
E’ infatti possibile collegare un woofer esterno, escludendo o meno il woofer interno,  lasciando comunque attivi tutti gli altri altoparlanti.
E’ possibile collegare delle unità medio-alti esterne, , escludendo o meno i mid-tweeter interni,  lasciando comunque attivo il woofer interno.
E’ possibile collegare woofer  ed unità medio-alti esterni, escludendo o meno gli tutti, o alcuni,  altoparlanti interni.

COMANDI

Philips Capella 753/4E/3D

In centro sul pannello altoparlanti si trova l'Occhio Magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
KLANGREGLER - Indicatori dei toni bassi (Chiave di FA) e dei toni acuti (Chiave di SOL).
Subito sotto troviamo la grande manopola del Volume, con loudness incorporato.
Coassialmente si vede la leva del Selettore degli altoparlanti a 3 posizioni (Solo Esterni - Interni + Esterni - Solo Interni)
Sotto ancora troviamo le due manopole coassiali disposte orizzontalmente, che comandano rispettivamente i Toni Bassi ed i Toni Acuti.
Centralmente vediamo le scale delle bande AM su sfondo scuro (Onde Lunghe- Medie - Corte) e la scala della banda FM su fondo dorato.
FERROCEPTOR - Indicatore della posizione dell'antenna interna in ferrite. Tale antenna interna (escludibile con il tasto HA) è utilizzata nelle bande OM ed OL. L'antenna interna va ruotata fino ad ottenere la sintonizzazione migliore.
Subito sotto troviamo la grande manopola della Sintonia Manuale, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
ZEIGER - Coassialmente si vede la leva dell'azionamento della Sintonia Motorizzata. Può essere spostata nelle due direzioni, verso sinistra o verso destra.
Infine sotto ancora troviamo la manopola di Rotazione dell'Antenna in Ferrite.

 
Per Memorizzare una stazione bisogna:
1 - premere il tasto di memoria desiderato.
2 - Tirare la manopola della sintonia e sintonizzarsi sulla stazione preferita.
3 - Rilasciare la manopola di sintonia.

Sotto le scale incontriamo una lunga serie di 14 tasti. Cominciando da sinistra i tasti hanno le seguenti funzioni:
Memoria OL5
Memoria OM1
Memoria OM2
AUS - Spegnimento
3D  - Esclude Mid/Tweeter frontale aumentando l'effetto tridimensionale del suono
HA - Antenna Esterna/Interna per OM ed OL
LW - Onde Lunghe
MW - Onde Medie
KW - Onde Corte
UKW - FM
Memoria FM1
Memoria FM2
Memoria FM3

LATO POSTERIORE

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

Presa per registratore.

Ingresso giradischi.

Uscita per altoparlanti esterni.

Attenzione: Usare solo altoparlanti da 800 ohm

IL RESTAURO

LA CONSUETA BELLISSIMA NOTTURNA FINALE
Philips Capella 753/4E/3D